Virtus, Djordjevic: "La nostra forza deve essere sempre la squadra"

Alla vigilia della trasferta di Venezia parla il coach virtussino

Scritto da Dario Ronzulli  | 

Aleksandar Djordjevic

Aleksandar Djordjevic ha presentato la sfida della sua Virtus contro Venezia (domani ore 17, diretta Eurosport 2 e Nettuno Bologna Uno):

“Nonostante l’assenza del pubblico, domani saremo impegnati in uno dei campi più tosti della Serie A. La partita con Venezia rappresenta una grandissima sfida per la nostra squadra. Avremo l’occasione di vedere a che punto siamo dopo l’ovvia crescita precedente ad un calo di concentrazione nel Campionato italiano. La squadra ha reagito bene, compattandosi e concentrandosi sul lavoro; a poco a poco stiamo ritrovando la continuità nel gioco e nei giocatori che hanno avuto non poche difficoltà ad inizio stagione. Dobbiamo essere continui nell’approccio alla gara, dare il proprio contributo alla squadra in ogni momento e non focalizzarsi sulla prestazione individuale, la nostra forza è e deve rimanere la squadra, questi sono i nostri obiettivi per proseguire il cammino. Giochiamo contro Venezia, squadra  molto solida, esperta, allenata e guidata molto bene, con un sistema collaudato che ha portato a grandi successi e titoli, come l’ultima Coppa Italia disputata. La chiave della sfida sarà l’impatto fisico, controllare i rimbalzi stando attenti a non concedere rimbalzi offensivi sui quali Venezia è molto brava a costruirsi una seconda opportunità. Dobbiamo essere consapevoli che il rimbalzo è un lavoro di squadra e tutti dovranno dare il loro contributo in questo aspetto di gioco. Da parte nostra ce la metteremo tutta per portare a casa la vittoria, che sarebbe importantissima per il nostro cammino in Campionato. Nonostante gli sforzi in EuroCup, competizione nella quale abbiamo continuità di risultati e rappresenta uno dei principali obiettivi, dobbiamo risalire anche in Campionato e questa può essere l’occasione giusta. Rispettiamo l’avversario sapendo che sarà durissima, ma le grandi sfide sono fatte per i campioni, ed è proprio in quei momenti che i grandi giocatori mettono in campo le grandi giocate.”


💬 Commenti