Seguici su Twitch

Under 16, Ravaglioli: “La Nazionale? Grande soddisfazione”

Intervista all’attaccante del Bologna Under 16, Tommaso Ravaglioli

Scritto da Giacomo Guizzardi  | 
Ravaglioli, intervistato all'interno di BFC Week

Consueto appuntamento del giovedì con BFC Week, che questa settimana si concentra, nella sezione dedicata alle giovanili, alla formazione Under 16 del Bologna di Luca Sordi, attualmente prima nel suo girone e già proiettata, dopo l’ultima partita della stagione regolare, ai playoff nazionali. A prendere parola è stato Tommaso Ravaglioli, attaccante centrale classe 2006, che in questa stagione ha già timbrato il cartellino 16 volte in 17 gare giocate: Il nostro obiettivo è quello di andare sempre più avanti. Vincere il campionato nazionale? Ci proveremo in tutti i modi. Devo crescere sotto molti aspetti, come nell’uso del piede sinistro, e soprattutto mantenere la calma in campo. In allenamento il mister mi dice sempre che non devo abbassare la concentrazione e di sfruttare ogni occasione in campo. Sono partito da Calcio Motoria Forlimpopoli, poi Forlì due anni, Cesena un anno e questo è il quarto anno a Bologna. Il calcio è una passione che mi ha trasmesso la famiglia, ora sto continuando a giocare e spero di arrivare ad alto livello. De Stefano è il giocatore con il quale ho il migliore rapporto, sia fuori sia dentro il campo. 

La nazionale? Un’emozione unica indossare quella maglia, ci sono molte persone che ti guardano. È una soddisfazione personale enorme”. 

LEGGI ANCHE: Primavera, a Casteldebole si sorride ancora: 2 a 1 al Sassuolo

 


💬 Commenti