Corriere di Bologna - Difesa a tre possibile nuova opzione per Mihajlovic

Il tecnico rossoblù ha già usato questo assetto per ribaltare alcuni risultati

Scritto da Marco Vigarani  | 

Il 3-4-1-2 visto nel finale di gara contro il Napoli potrebbe essere un indizio importante in merito al futuro tattico del Bologna. La difesa a tre potrebbe diventare un'opzione percorribile a maggior ragione grazie al rientro ormai imminente di Medel. De Silvestri, Hickey e Dijks infatti hanno le caratteristiche per giocare esterni a tutta fascia e Mihajlovic non escluderà un'opzione già utilizzata. La prima volta fu a Brescia per rimontare il 3-1 poi trasformato in 3-4 ma anche nella gara di ritorno contro le Rondinelle sull'1-1 si scelse di passare alla difesa a tre vincendo poi 2-1. La prima prova ufficiale però risale a poco prima del lockdown contro la Lazio: un 3-4-1-2 con Tomiyasu e Sansone a tutta fascia e Barrow alle spalle di Palacio-Santander. E ancora a luglio contro il Napoli per un intero tempo. Tanti indizi non fanno una prova ma l'assetto con la difesa a tre sembra essere nelle corde di questa squadra.


💬 Commenti