Bologna, i nuovi acquisti stanno in panchina

Tre giocatori arrivati quest'estate in rossoblù hanno visto il campo con il contagocce, prima con Mihajlovic e ora con Thiago Motta

Scritto da Enrico Traini  | 
Joshua Zirkzee (ph. bolognafc.it)

La rivoluzione Thiago Motta tarda ad arrivare, incagliata tra le difficoltà di trovare gioco e punti. Non è l'unica linea di continuità con la gestione Mihajlovic: c'è anche lo scarso utilizzo di alcuni nuovi acquisti.

Lo riporta l'edizione odierna del Resto del Carlino, che sottolinea come Zirkzee, Moro e Ferguson, un investimento complessivo di 18 milioni di euro, abbiano giocato poco e niente. Nessuno dei tre ha visto il campo contro la Juventus.

 Un problema per il Bologna e per Thiago Motta. Il rischio è di sprecare un capitale potenziale importante e di ritrovarsi in squadra giocatori insoddisfatti. All'allenatore rossoblù la soluzione di questo grattacapo.

GUARDA GLI HIGHLIGHTS DI BOLOGNA-JUVENTUS

 

LEGGI ANCHE: Bologna, Thiago Motta cerca la svolta: possibile cambio di modulo contro la Sampdoria


💬 Commenti