Le pagelle di Bologna-Verona: bentornati Orsolini e Skorupski

Tomiyasu finalmente convince da centrale, solo De Silvestri opaco

Scritto da Marco Vigarani  | 

Skorupski 6,5 - Torna dopo l'infortunio e non corre grandi pericoli scegliendo anche buon tempismo per un'uscita di testa nel primo tempo. Compie un grande intervento su Kalinic nella ripresa.

De Silvestri 5,5 - Subito titolare dopo le due gare di stop, non sembra completamente recuperato e concede troppo spazio agli avversari che costruiscono dalla sua parte le occasioni migliori.

Danilo 6 - Prende subito in consegna Kalinic senza lasciargli scampo, guida il reparto con sicurezza ma concede una punizione pericolosa al Verona nella ripresa con un intervento decisamente inutile.

Tomiyasu 7 - Riproposto al centro, attento su Kalinic ma anche sugli inserimenti veronesi dalle retrovie. Sostiene pure bene la fase offensiva: probabilmente la sua miglior prestazione nel nuovo ruolo.

Dijks 6,5 - Spina nel fianco degli avversari, aspetta solo il momento giusto per scattare e divorare la fascia come ai bei tempi. Alla ritrovata condizione fisica abbina la mentalità delle prime apparizioni italiane. Rimedia un giallo per eccesso di foga.

Schouten 6,5 - Dopo il disastro di Genova non sembra condizionato e inventa l'azione che porta al rigore. Aiuta spesso De Silvestri nelle sue amnesie, scala volentieri a centrale aggiunto e si fa perdonare un paio di sbavature.

Dominguez 6,5 - Ancora preferito a Svanberg, ha buone idee in rifinitura e tempi di inserimento. A volte si innamora troppo del pallone. Sta studiando da regista offensivo per dare una fonte di gioco alternativa al piede di Soriano. Dal 75' Svanberg 6 - Un colpo di testa impreciso ma dopo un buon inserimento.

Orsolini 7 - Vivace e convinto sin dai primi istanti di gara, si sblocca dopo quasi due mesi dal dischetto con freddezza. In fase difensiva non è perfetto ma aver sfatato il tabù del rigore è abbastanza. Dal 75' Skov Olsen 5,5 - Ha una discreta occasione ma non trova lo spazio per concludere a rete.

Soriano 6,5 - Lesto nel conquistare il calcio di rigore, trova spesso le giuste traiettorie di passaggio e posizionamento. Quando il Bologna va in affanno, ha qualche occasione per chiudere i conti ma non ci riesce.

Vignato 6,5 - Toglie di fatto la maglia a Palacio, cresce con il passare dei minuti facendosi trovare pronto in ogni zona del campo con tante piccole giocate utili. Si sta rivelando un jolly prezioso in entrambe le fasi. Dall'83' Sansone sv.

Barrow 6 - Riproposto come vertice d'attacco, parte con il piglio giusto e fa spesso il movimento giusto allungando la difesa veronese. Nella ripresa si spegne dopo aver ricevuto qualche calcione. Dal 75' Palacio 6 - Cerca di far uscire il Bologna dal guscio con la sua esperienza.

Mihajlovic 6,5 - Applica robusti cambiamenti alla sua formazione e rivede finalmente la squadra sperata: nel primo tempo il Bologna è protagonista. Manca la lucidità nell'ultimo passaggio per chiudere la gara con il gol del raddoppio ma alla fine si interrompe la striscia di gare senza vincere trovando tre punti importanti da cui ripartire in vista di un finale di gennaio molto difficile. Terzo clean sheet stagionale.


💬 Commenti