Orsolini: "Ci serviva tempo per capire le idee di Motta. Contento per il gol, mi dispiace per l'ultima azione"

Le parole dell'attaccante rossoblù dopo la vittoria col Torino

Scritto da Francesco Livorti  | 
Riccardo Orsolini (ph. bolognafc.it)

Riccardo Orsolini: “C’è tanto entusiasmo oggi al Dall’Ara: è un momento in cui giochiamo bene, facciamo quello che ci chiede il mister. Ci serviva tempo per capire le sue letture di gioco, ora abbiamo immagazzinato le sue dinamiche, abbiamo un buon rapporto con Thiago Motta, giochiamo bene, ci divertiamo, vinciamo e la nostra gente è contenta. Se ogni gara entro e faccio gol chiedo al mister di non essere mai titolare! A parte gli scherzi faccio quello che mi chiede l'allenatore cercando di dimostrargli che posso giocare dove vuole. Non era facile contro il Torino: è una squadra forte, giocano uomo contro uomo a tutto campo ed è difficile trovare spazi, sapevamo che bisognava creare giocate che facessero saltare le loro marcature. Mi dispiace aver sbagliato sull’ultima palla perché avrei potuto fare una doppietta, Arnautovic ha fatto una cosa fantastica, io non mi aspettavo la palla e ci sono arrivato male, ma la gioia per questa vittoria va oltre il mio errore. È stata una giornata perfetta, segnare mi piace e mi mancava farlo sotto la curva”.

LEGGI ANCHE: Thiago Motta: "Orgoglioso di essere l'allenatore del Bologna. Testa già all'Inter"


💬 Commenti