Palacio: "Voglio essere titolare e giocare fino a 40 anni. Per ora non siamo da Europa"

L'attaccante argentino non si nasconde

Scritto da Marco Vigarani  | 

Nel ritiro di Pinzolo parla Rodrigo Palacio e rilancia la sfida: "Sto bene e mi diverto. Voglio giocare e mi alleno per questo. Lavoro per essere titolare e non mi aspetto nulla di diverso. Se poi il mister deciderà di mettermi in panchina lo accetterò, ma mi allenerò ancora di più per prendermi il posto. Non importa quanti gol farò ma che la squadra giochi bene e faccia punti. Sarà un campionato difficile come sempre ma vogliamo migliorare il risultato della passata stagione e lavoreremo per riuscirci. Per l'Europa ci manca continuità: abbiamo perso per strada punti che non dovevamo perdere, siamo ancora lontani da quel livello. Il campo parla chiaramente e la classifica dice che non siamo pronti ma siamo qui per lavorare e provare a stare nella parte sinistra della classifica. Sinisa ora non c'è ma sappiamo che sta bene e possiamo lavorare con il suo staff molto preparato. Futuro? Penso solo a giocare, finirò il campionato e poi deciderò ma ho ancora voglia di continuare: mi piacerebbe arrivare a 40 anni in campo. A Bologna sto bene con la gente, il club e il modo di lavorare che ho trovato. Non potrei chiedere di più. Se ci sarà la possibilità di scegliere, sceglierò sempre Bologna. Mi alleno al massimo e dare l'esempio ai giovani ma tocca a loro capire se accettarlo. Barrow? L'anno scorso ha dimostrato di valere la doppia cifra".


💬 Commenti