Tortona-Virtus Bologna: le pagelle

I nostri voti ai giocatori bianconeri dopo la brutta sconfitta a Casale Monferrato.

Scritto da Alessandro Iannacci  | 
Il finale di Tortona-Virtus Bologna (Foto Virtus Bologna)

MANNION 6,5: primo impiego importante e primi segnali positivi da parte di Nico. Realizza canestri importanti per tenere a galla la Virtus nel primo tempo e nella seconda frazione riesce a creare superiorità in attacco. Non è certamente il colpevole della brutta figura di stasera. Per lui anche 15 punti e 5 assist.

 

HERVEY 5 - partita senza attenzione e concentrazione per il 4 bianconero. I suoi movimenti in attacco non portano quasi mai vantaggi a Bologna e le sue forzature sono letali quando la Virtus si riavvicina nel terzo quarto. Deve ritrovare la forma delle prime partite. I 7 rimbalzi non lo salvano dall’insufficienza netta.

 

JAITEH 5,5- doveva fare la differenza ma perde il confronto con i lunghi di Tortona. Fatica al cospetto di Cain e la densità creata dagli avversari nel pitturato lo costringono ad una serata da dimenticare. Rimane il meno peggio nel reparto lunghi virtussino per atteggiamento.

 

WEEMS 8 - il migliore per distacco. Kyle si prende la Virtus sulle spalle nel momento più difficile, guidando il tentativo di rimonta del terzo quarto. I suoi 28 punti sono esemplificativi della grande prestazione portata sul parquet stasera. Molti compagni dovrebbero prendere esempio dalla sua voglia di non mollare.

 

TEODOSIC 5 - parte bene con 10 punti e 4 assist, poi fa alcune scelte disastrose che contribuiscono alla collezione di palle perse bianconere. Sicuramente non è al top, ma anche da lui si può pretendere qualcosa in più in partite del genere.

 

TESSITORI 5,5 - zero punti e tre rimbalzi per lui, ma almeno si sbatte sotto canestro. Purtroppo non riesce a dare il suo solito dalla panchina, subendo a sua volta l’enorme intensità dei lunghi avversari.

 

PAJOLA n.e.

 

ALIBEGOVIC 5 - passo indietro netto anche per Amar. Non riesce a dare un’alternativa ad un Hervey discontinuo e in difesa lascia praterie agli avversari. Anche lui contribuisce alla pessima serata corale della Segafredo.

 

RUZZIER 5 - perde due palloni, realizza un solo assist e non riesce a dare ordine all’attacco bianconero in 14 minuti giocati. Queste sono le sue partite, ma se tutta la squadra non trova luce in fase offensiva i problemi stanno a monte e non sono da attribuire solo a lui.

 

ALEXANDER 5- gioca solo 7 minuti e non dà praticamente nulla alla squadra. Oggi poteva dare un segnale dopo le uscite non esaltanti delle scorse settimane, ma non coglie l’occasione. Deve crescere e dare il suo contributo per poter ambire ad un posto  in questo poster.

 

CERON n.e.

 

CORDINIER 5 - prova a fare la differenza con la sua fisicità ma troppo spesso finisce col rendere confusionario l’attacco della Virtus, portando a tiri complicati o a palle perse. Anche lui rientra nel gruppone degli uomini bianconeri che hanno dato molto meno del previsto.


💬 Commenti