Repubblica - Col Pordenone per testare l'attacco titolare. Il mercato resta sempre vigile

Mihajlovic prepara l'amichevole contro il Pordenone, mentre si attendono notizie sia dal mercato in entrata che in quello in uscita

Scritto da Riccardo Austini  | 
Sinisa Mihajlovic (ph. bolognafc.it)

Dopo le deludenti prestazioni nelle amichevoli estive contro Borussia Dortmund e Liverpool, il Bologna si appresta ad affrontare nella serata di domani il Pordenone: ore 20:30 allo stadio “Guido Teghil”, in Lignano Sabbiadoro. Questa amichevole servirà a far capire a Mihajlovic su quali giocatori potrà contare, soprattutto però il tecnico sarà curioso vedere per la prima volta all’opera i grandi assenti degli incontri precedenti: Soriano e la prima di Arnautovic. Dijks invece non ci sarà, anche se arrivano buone notizie dall’infermeria, perché dopo l’edema contratto a un dito del piede destro, è emerso che comunque rimarrà ai box per meno di tre settimane. Ciò non significa che la società non agirà sul mercato, anzi, attualmente si cerca di chiudere la trattativa che porterebbe Theate sotto le Due Torri. Il prezzo ormai accordato con l’Ostenda è 6 milioni e mezzo di euro e l’acquisto non avrà nulla a che vedere con la potenziale cessione di Tomiyasu. Infine, c’è sempre il discorso inerente al mercato in uscita che interessa particolarmente la società felsinea, perché la lista degli esuberi è lunga e ancora ci sono da sistemare Donsah e Mbaye, più uno fra Medel, Paz e Denswil.


💬 Commenti