Football americano: domenica a Milano inizia il campionato dei Warriors

Due pullman in partenza e tamponi nelle 24 ore precedenti l'incontro

Scritto da Matteo Fogacci  | 

Sono passati quasi due anni dall'ultima uscita ufficiale dei guerrieri. Molti mesi di inattività, poi vari tentativi di ripresa, successivamente smontati dall'andamento della pandemia.
Ma ora le cosa sembrano proprio definite.
Domenica 11 aprile alle ore 14 i Blue saranno su quello che viene definito il più bell'impianto di football d'Italia, il Vigorelli di Milano, che a molti appassionati di ciclismo fa tornare in mente sfide epiche nella pista che racchiude il rettangolo di gioco.
E si comincia con una sfida epica; Rhinos vs. Warriors, due formazioni che hanno disputato il loro primo confronto nel 1982 al Dopolavoro Ferroviario di Via Matteotti.
Sulle rispettive sideline, ci sarà probabilmente qualcuno che quel giorno di 39 anni fa era in campo con casco e spalliera. Certamente dal lato dei Carpanelli Warriors, allora griffati Effer, possono presenti alcuni "reperti archeologici" come Longhi, Barbantini, Parlangeli, Solmi, Trepiccione, Marchi ..... oggi allenatori e dirigenti guerrieri.
Due pullman partiranno alla volta dell'impianto di Via Arona; le regole Covid consigliano vivamente di mantenere sempre le distanze anche durante il tragitto, malgrado tutti i partecipanti alla spedizione, siano in possesso di tampone negativo effettuato nelle 24 ore precedenti l'incontro.
Questa regola è stata ben accolta anche dal coaching staff che, dovendo convocare il Team per effettuare i tamponi, ha deciso di organizzare, a margine degli esami, una seduta straordinaria di allenamento, per la serie....."tanto ce n'è sempre bisogno".
Dal punto di vista prettamente agonistico, le due formazioni, come la gran parte delle altre cinque società che compongono il panel della Division I° del football italiano (Milano, Parma, Firenze, Ancona e Roma) , sono tutte da scoprire, forse con la sola eccezione della corazzata Seamen che, oltre al precedente organico di primissimo livello, ha messo sotto contratto signori atleti provenienti da altre squadre italiane, europee e...... NFL. Ebbene sì, proprio dai professionisti americani, arriverà a Milano Giorgio Tavecchio, un italiano che ha comunque passato la sua gioventù in California dove ha imparato a calciare il pallone ovale con una tecnica ed una precisione tale da farlo diventare il primo, e per ora l'unico, italiano che abbia disputato alcuni campionati NFL.
E secondo il programma reso noto, la sua prima uscita in campo potrebbe essere proprio a Bologna, all'Alfheim Field contro i Carpanelli Warriors.
L'obiettivo 2021 dei giocatori, degli allenatori e della società è unico e condiviso: festeggiare i primi 40 anni di vita (1981/2021) con l'accesso ai playoff.
Essere tra le prime quattro formazioni italiane sarebbe un enorme risultato, difficile ma realizzabile.
E forse già proprio domenica a Milano gli allenatori potrebbero avere le idee un po' più chiare sulla vera forza del Team e sulle sue potenzialità.
Lo streaming consentirà ai tifosi di seguire la partita in diretta; purtroppo non ci sarà il pubblico, ma in campo l'agonismo e la voglia di ricominciare saranno elementi fondamentali per lo spettacolo.
E, come ciliegina finale sulla torta, domani prenderà il via anche il nuovo sito guerriero www.warriorsbologna.it), interamente riprogettato per renderlo il più fruibile possibile ai tantissimi visitatori ed appassionati che hanno nel cuore un piccolo ma significativo angolo blue che li trasforma in guerrieri metropolitani.


💬 Commenti