Altra doppietta Fortitudo: è nella Poule Scudetto

I bolognesi difenderanno il titolo

Scritto da Marco Vigarani  | 

Grazie ad un Ericson Leonora ‘’on fire’’ con 2 homerun e ad un monte perfetto la squadra di Frignani fa sue le sfide con il Verona. Gara 1 termina 18 a 0 e gara 2 finisce 12 a 1.

Riparte da dove aveva lasciato, il percorso dell’UnipolSai Fortitudo Bologna. La squadra bolognese inizia il girone di ritorno con due nette vittorie contro la TecnoVap Verona. In gara 1 i ragazzi biancoblu iniziano dal primo inning a macinare punti con il clou nel 5° attacco con ben 7 segnature mentre il monte non concede nulla alla squadra padrona di casa. In gara 2, invece, è un 4° inning da ben 8 punti che indirizza definitivamente il match in favore dei felsinei fino a quel momento in vantaggio solamente per 3 a 0. Anche nella gara serale ottima prova del monte di lancio con 0 punti concessi alla compagine scaligera.

La gara serale, come quella pomeridiana, vede la Fortitudo partire subito in vantaggio grazie alla battuta in diamante di Martini che permette comunque a Bertossi (singolo) di firmare l’1 a 0. I padroni di casa no replicano al punto subito allora, al 3° inning, gli uomini di Frignani allungano con altri 2 punti grazie al secondo fuoricampo di giornata di Ericson Leonora che porta a casa Marval (singolo) per il momentaneo 3 a 0. Al 4° inning arriva il definitivo colpo del KO per Verona. I felsinei, grazie ad un attacco stellare, firmano un big inning da 8 punti che indirizza il match in favore dei bianco blu. I padroni di casa provano ad accorciare con le segnatura di Mosconi (base ball) sull’errore della difesa bolognese per eliminare Falzi. L’attacco bolognese replica immediatamente con Liberatore che con un doppio spinge a casa Martini (singolo) mentre il monte e la difesa felsinea chiudono il match senza permettere a Verona di accorciare nuovamente fissando il punteggio sul 12 a 1.

MVP dell’incontro Leonora Ericson Neptali autore di 2 valide su 3 turni con 1 fuoricampo, 2 punti segnati e 3 punti battiti a casa.

Nella gara del pomeriggio gli uomini di Frignani partono forte con subito 2 segnature al primo inning grazie al doppio di Leonora che spinge a casa Bertossi (salvo su errore difensivo) e Marval (base ball). L’inning successivo sono addirittura 3 le marcature bolognesi grazie alla valida di Martini a basi piene che porta a casa Liberatore (base ball), Bertossi (colpito) ed Agretti (colpito). Il colpo del KO gli uomini di Frignani lo mettono a segno nel 5° attacco a loro disposizione con ben 7 punti che ipoteca il match. Il punto al 6° ed i 4 del 7° fissano il punteggio sul definitivo 18 a 0

MPV del match Filippo Agretti autore di 3 valide su 4 turni alla battuta con 1 fuoricampo, 1 basi ball guadagnate, 4 punti segnati e 3 punti battuti a casa.

L’UnipolSai Fortitudo Baseball Bologna è quindi aritmeticamente qualificata per la seconda fase del campionato di Serie A1 di baseball. L’accesso alla Poule Scudetto è arrivato nel pomeriggio di domenica 13 giugno in virtù del pareggio nella serie tra Verona e Bolzano.

Gli uomini allenati dal manager Frignani vantano un record perfetto, caratterizzato da 8 vittorie in altrettante partite disputate, e non possono essere più raggiunti dalle altre compagini del proprio girone.


💬 Commenti