Seguici su Twitch

Mihajlovic: "Con l'Empoli abbiamo fatto un passo in avanti. Dijks? Domani parte dall'inizio"

Le parole in conferenza stampa a Casteldebole dell'allenatore del Bologna alla vigilia della trasferta di Roma

Scritto da Tommaso Ferrarello  | 

Giornata di vigilia. A Casteldebole il tecnico del Bologna Sinisa Mihajlovic è intervenuto in conferenza stampa per presentare la partita di domani contro la Lazio, valevole per la 25^ giornata del campionato di Serie A

Sulla partita di domani: "Andiamo a Roma, sapendo che con la Lazio all'andata arrivavamo dopo la sconfitta di Empoli, ed è stato un po' come la svolta nel nostro cammino. Hanno vinto a Firenze molto bene, poi hanno perso col Milan in settimana. Non è detto che domani vinca la squadra più forte. Quando stiamo bene possiamo giocarcela con tutti. Fisicamente abbiamo recuperato diversi giocatori. La partita con l'Empoli è stato un piccolo passo avanti. Prima di andare veloce bisogna imparare ad andare piano. Rispetto alle partite precedenti abbiamo fatto un passo in avanti, sapevamo che erano una squadra comunque tosta che ha messo in difficoltà varie formazioni forti del nostro campionato. Ora ci aspetta un'altra gara importante. Ci siamo allenati bene e stiamo tornando in condizione fisica."

Sulla Lazio: “La cosa più difficile per tutte le squadre è trovare la continuità di prestazioni. Hanno cambiato allenatore, e conoscendo Sarri sta provando a giocare in una maniera diversa rispetto a Inzaghi. Non è facile convincere i giocatori perché in passato comunque hanno fatto bene. C'è un tempo per ogni cosa. Sicuramente, per come la vedo io, la Lazio ha bisogno di tempo. Magari farà una grande partita oppure giocherà come contro il Milan. Per assimilare i dettami di Sarri bisogna trovare la disponibilità dei giocatori che non è mai semplice. Ma non si mette in dubbio il valore della rosa e dell'allenatore. Hanno tutte le carte in regole per arrivare sia in Champions che in Europa League.

“L'ultimo allenamento in cui eravamo tutti presenti l'abbiamo fatto prima delle vacanze di Natale. Nel mese di gennaio abbiamo avuto di tutto e la sosta ci ha permesso di ‘resettare’  e migliorare la condizione fisica. Sono quasi due settimane di lavoro che stiamo facendo tutti insieme. Abbiamo alzato comunque l'intensità, anche se non siamo ancora al meglio della condizione, ma continuando così sono sicuro che ci arriveremo a breve."

Sulla condizione fisica della squadra: "Schouten si è allenato bene, ma lo dobbiamo gestire. Qualche volta in allenamento gli togliamo qualcosa, ma si sta allenando bene e sta ritrovando la condizione. Sicuramente, come tutta la squadra, sta meglio rispetto a 10 giorni fa. Dijks? si sta allenando e comportando bene. Domani se tutto dovrebbe giocare dall'inizio. E' un nostro giocatore, ci sono state cose che abbiamo chiarito, ma abbiamo bisogno di lui. Non ha più sbagliato una virgola. 
Arnautovic con l'Empoli ha forse fatto la sua miglior partita da quando è a Bologna. Ora sta meglio fisicamente, non ha più problemi. Lui ha una personalità forte. Più gli attaccanti pensano al gol, meno arrivano. Deve pensare a quello che gli dico io, poi sono sicuro che i gol arriveranno. Non ha più saltato un allenamento, poi è chiaro che segnare lo aiuterebbe a stare ancora meglio, ma ogni volta che gioca si può creare questa possibilità."

LEGGI ANCHE: Mihajlovic: "Motivazione? Non ci manca, siamo a 4 punti dall'obiettivo stagionale. Lotteremo fino in fondo"

 

 

 


💬 Commenti