Le pagelle di Bologna-Reggina: serve sempre Soriano per vincere, scintilla Orsolini

Deludono le seconde linee: Santander, Kingsley e Baldursson i peggiori

Scritto da Marco Vigarani  | 

Da Costa 6 - Nel primo tempo è solo spettatore, nella ripresa risponde però presente alla punizione insidiosa di Bellomo e all'incursione finale di Folorunsho.

Mbaye 5,5 - Prova ad abbinare all'ordine in fase di non possesso qualche sortita in fascia ma non viene praticamente mai considerato un'opzione dai compagni. Si conferma giocatore monodimensionale.

Tomiyasu 6 - Facilitato dall'uscita dal campo di Faty, non soffre le folate di Mastour e alla fine anche l'ingresso del più esperto Bellomo non gli crea grandi fastidi.

Paz 6 - Duella con Lafferty e successivamente con Denis riuscendo a completare una discreta gara come marcatore di un centravanti che gli offre solide certezze.

Denswil 5,5 - L'immagine della sua gara è quel calcio di punizione dal limite sprecato nel finale del primo tempo: non sbanda quando deve difendere ma se prova a costruire qualcosa finisce per collezionare una figuraccia.

Dominguez 6,5 - Alterna regia e interdizione, fatica ad imporsi in mezzo al campo ma non considera mai nemmeno un pallone indegno di essere inseguito. Prova importante per mentalità e applicazione.

Kingsley 5 - Praticamente annullato fisicamente dagli avversari, paga una stazza inadatta. Ha l'unico merito di non arrendersi nonostante l'evidente difficoltà fisica. Dal 77' Schouten 6 - Ordine e fisico in mezzo per portare a casa la vittoria senza soffrire.

Vignato 6,5 - Ha talento e voglia di fare ma fatica a trovare il suo spazio. Bravissimo a farsi trovare pronto su quella palla in area che gli consente di sbloccare la gara e disperdere le nubi dello 0-0.

Baldursson 5 - Cerca di assomigliare al cugino di terzo grado di Soriano ma non riesce mai a dare un senso alla manovra. Mostra solo un paio di giocate sterili. Dal 46' Soriano 7 - Entra e accende il Bologna che è una squadra strettamente dipendente dalla sua capacità di generare calcio.

Sansone 5,5 - Si conquista un calcio di rigore che Manganiello non vede. Più vivace di quanto visto in campionato ma comunque troppo poco incisivo per questo livello. Dal 58' Orsolini 7 - Vivace, propositivo, finalmente in gol. Forse è presto per parlare di un giocatore ritrovato ma il suo ingresso è decisamente positivo.

Santander 5 - Ha l'occasione di sbloccarsi dopo pochi minuti ma si fa respingere il tentativo a portiere battuto. Non si vede più anche se frenato da un fastidio fisico. Dal 46' Barrow 6 - Aiuta ad accendere la miccia dei rossoblù pur senza far vedere le giocate a cui ci aveva abituato.

Mihajlovic 6 - Non poteva non vincere. La formazione sperimentale però gli fornisce indicazioni chiare: il Bologna senza Soriano non esiste. Lo sapeva e ne ha avuto conferma, si spera che anche altri abbiano preso nota. La squadra fa il suo ma ha bisogno dei suoi solisti per battere la Reggina. Si spera che la vittoria e la porta inviolata diano una scossa positiva all'ambiente.


💬 Commenti