Le pagelle di Bologna-Sassuolo: Mihajlovic a lezione da De Zerbi, male Barrow

Male Sinisa e tutta la difesa, Soriano e Palacio i migliori

Scritto da Marco Vigarani  | 

Sinisa Mihajlovic

Skorupski 5,5 - Partita strana in cui compie numerosi interventi decisivi ma incassa pure almeno due gol in cui avrebbe dovuto fare di più: la rete di Berardi e l'autogol di Tomiyasu portano anche la sua firma.

De Silvestri 6 - L'avversario più giovane non lo spaventa, mette tutta la sua esperienza in campo e la sua uscita dal campo è una vera sciagura per il Bologna. Dal 65' Mbaye 4,5 - La difesa sbanda anche a causa del suo ingresso in campo, il gol della vittoria del Sassuolo nasce dalla sua marcatura inesistente in fascia.

Danilo 5 - Tira i fili di un reparto sembra rischiare senza sbandare ma che poi nel secondo tempo cola a picco. Non basta la sua esperienza a salvare una difesa in cui gli errori si sommano a creare un puzzle da incubo.

Tomiyasu 5 - Accetta la sfida con Caputo dimostrando coraggio ma confermando anche la fatica del reparto a lavorare collettivamente. Nella ripresa crolla mostrando anche lacune sul piano tecnico e forse appannamento dovuto ai viaggi.

Hickey 5 - Deve marcare un cliente scomodo come Berardi, nel primo tempo ci prova ma alla lunga distanza si scioglie come neve al sole. In più sui piazzati finisce puntualmente e incomprensibilmente a marcare gli avversari più pericolosi.

Schouten 6 - Solito buon piede in regia e tanta determinazione nel fare filtro davanti alla sua area ma la squadra crolla e lui non può fare praticamente nulla per sorreggerla. Sente chiaramente la mancanza di un interditore al suo fianco.

Svanberg 6 - Poca interdizione in mezzo al campo ma un gol bello e importante che conferma la sua tendenza più ad attaccare che a difendere. Dal 65' Dominguez 5 - Gli viene chiesto di fare legna ma non è il suo mestiere: nella ripresa è l'anello debole di un Bologna che cade vittima della determinazione del Sassuolo.

Orsolini 6 - Trova il passaggio giusto per innescare i compagni in occasione del gol e il gol che illude tutti ma non sembra ancora mentalmente e fisicamente recuperato al 100%.

Soriano 6,5 - Attivissimo sin dai primi istanti e meritatamente in gol, trova anche un assist perfetto per Svanberg non meritando il disastro firmato dai compagni. Se l'attacco gira è merito suo ma se la difesa non esiste non può farci nulla.

Barrow 5 - Nel primo tempo è molto esterno e poco attaccante: si nota praticamente solo per i calci piazzati. Nella ripresa cambia registro, si accentra e va al tiro a ripetizione senza risultato. Dal 76' Sansone 5 - Un calcio di punizione sulla barriera e un'imbucata su cui arriva con i tempi sbagliati: calciatore ormai disperso e ombra di se stesso.

Palacio 6 - Intelligente assist per Soriano con l'aiuto di una deviazione favorevole, prestazione da uomo a tutto campo indispensabile nonostante l'età. Quando esce, il Bologna offensivamente scompare. Dal 76' Santander 5 - Riceve forse un pallone, paga colpe non sue. Il Bologna non nasce per giocare con un attaccante come lui e infatti aveva cercato un altro genere di punta senza riuscire ad acquistarla.

Mihajlovic 5 - Partita a due facce con un primo tempo di buon livello giocato interpretando il calcio desiderato e una ripresa da incubo in cui la lettura di Sinisa ha facilitato il compito di un Sassuolo già lanciato. La difesa non trova equilibrio, Dominguez non può fare l'interditore e in attacco Sansone, come Santander, è ormai ininfluente.


💬 Commenti