Virtus Bologna-Ulm: le pagelle

I nostri voti ai giocatori bianconeri dopo la vittoria della Segafredo contro il Ratiopharm Ulm.

Scritto da Alessandro Iannacci  | 
Il finale di Virtus Bologna-Ulm (Foto Virtus Bologna)

TESSITORI 5,5: passo indietro per il Tex rispetto alle ultime uscite. Sotto canestro soffre l’ottima forma dei lunghi avversari e la grande serata di Jaiteh e Sampson limita il suo impiego nel match. Chiude con 0 punti e 1 rimbalzo.

 

CORDINIER 5,5: in fase di non possesso mette tanta intensità e grinta, ma in attacco non riesce quasi mai a sfornare una ciambella col buco. Anche lui è protagonista della serataccia al tiro della Virtus, collezionando un negativo 1/4 dal campo.

 

MANNION 6: torna a macinare minuti dopo l’esordio contro Trieste. Si vede che il giovane talento non è ancora al meglio, ma contribuisce a rendere imprevedibile l’attacco bianconero e ad alzare il livello di pericolosità dei virtussini.

 

BELINELLI 7: ottima risposta per il Beli dopo la partita negativa di Napoli. Il capitano bianconero è uno dei pochi fari nel primo tempo, chiuso con 10 punti personali. Nei restanti 20’ lascia la scena ai compagni, contribuendo con i suoi 15 punti finali alla vittoria di Bologna.

 

PAJOLA 6,5: in attacco non è scintillante ma in difesa guida con carisma la ciurma bianconera, recuperando palloni con i suoi tentacoli e lanciando i contropiede che valgono la vittoria. 5 rimbalzi e 4 assist importantissimi nel suo tabellino.

 

ALIBEGOVIC 6: nel primo tempo fatica come tutti i giocatori entrati dalla panchina, nella seconda frazione cresce d’intensità e battaglia con efficacia in area. 5 i punti per lui alla sirena finale.

 

HERVEY 6: ancora una partita discontinua per l’8 bianconero, che sembra soffrire l’aggressività della difesa di Ulm. Realizza con fatica 8 punti e colleziona alcune forzature da evitare. Raggiunge comunque la sufficienza per il suo contributo offensivo e difensivo nel momento topico della partita.

 

RUZZIER 5,5: gioca poco, anche perché il reparto degli esterni bianconeri è tornato a popolarsi con i recuperi di Teodosic e Mannion. Questi minuti saranno comunque importanti per la sua crescita in vista della stagione.

 

JAITEH 7,5: senza ombra di dubbio il migliore in campo. Jaiteh torna da un piccolo problema fisico con tanta voglia di fare bene e stasera ci riesce. 20 punti e 5 rimbalzi che consentono alla Virtus di prendere il largo nel secondo tempo, oltre ad una presenza rocciosa e ingombrante in difesa.

 

SAMPSON 7: la sua prestazione difensiva non è positiva ma lo strapotere mostrato in attacco gli valgono un posto d’onore tra i protagonisti della sfida. Sfiora la doppia doppia con 17 punti e 9 rimbalzi, in difesa deve rivedere qualche movimento.

 

WEEMS 6,5: non si vede tanto nel primo tempo, mentre nel secondo porta in campo il suo contributo decisivo, chiudendo con 10 punti e proteggendo con costanza l’area bianconera

 

TEODOSIC 6: 7 assist e 1 solo canestro dal campo per il Mago, rientrato  dopo l’infortunio. Stasera la Virtus non ha bisogno del miglior Teodosic e Milos preferisce far circolare la palla e servire i compagni. Quando conterà davvero risponderà presente.


💬 Commenti