Corriere di Bologna - Bombardini: "I rossoblù possono espugnare San Siro"

La trasferta nella Scala del calcio rievoca la prima magia in campionato con la maglia rossoblù di Di Vaio e il siluro dal limite dell'area di Valiani

Scritto da Francesco Livorti  | 

Davide Bombardini

Davide Bombardini fu un attore protagonista dell’impresa felsinea a San Siro nel lontano 31 agosto 2008. Intervistato dai colleghi del Corriere di Bologna, l'ex centrocampista racconta: "La vittoria per 2-1 mi ha regalato una serie di emozioni indimenticabili. Ce la siamo giocata contro un team che schierava in campo Ronaldinho, Pato, Shevchenko e Seedorf. Il Bologna di adesso? La squadra di Mihajlovic è una realtà strutturata, un gruppo che ha tutte le carte in regola anche per espugnare il fortino del Milan. Nonostante la rosa petroniana non sia cambiata tanto in due mesi, visto il periodo anomalo che stiamo passando, penso che sarà l’esperienza a fare la differenza. Da Orsolini e Barrow mi aspetto una stagione da trascinatori. Il classe ‘97 può diventare un valore aggiunto altresì per tutto il panorama italiano. Porte aperte? Senza spettatori il calcio perde il 50% della sua carica. L’adrenalina che arriva dagli spalti può stimolare o intimorire, tuttavia è sempre positiva".


💬 Commenti