Corriere di Bologna - Pozzecco: "Orgogliosamente fortitudino. Godrei il doppio a battere la Virtus"

Le parole dell'ex fortitudino, oggi assistente di Messina a Milano

Scritto da Marco Vigarani  | 
Gianmarco Pozzecco (Social)

Gianmarco Pozzecco domani tornerà al PalaDozza. Ecco alcune sue riflessioni alla vigilia: “Sarà un bel momento, almeno per me, credo. Di certo io sarò molto emozionato. Resto orgogliosamente legato al mio passato fortitudino. Da allenatore biancoblù in due mesi ho battuto il record di tecnici ed espulsioni. Ero divorato dalla voglia di farcela, avrei venduto l’anima al diavolo per riuscirci. Poi arriva Antimo dopo di me e fa una gran promozione: bravo lui. Ma mi resta un’idea molto precisa del mio rapporto con Fortitudo: non sono riuscito a finire certe cose, eppure mi resta l’orgoglio di aver guadagnato il rispetto di quel mondo, di averne fatto parte. La Virtus? Un bene per tutti: fortissimi, hanno tutto per gestirsi sui due fronti, e gli auguro il meglio in Eurocup. Ma a battere quelli forti si gode di più, ed a battere loro il fortitudino che è in me godrebbe il doppio”.


💬 Commenti