Seguici su Twitch

Fortitudo-Brindisi 67-73: ennesima sconfitta per la Effe ed ultimo posto che adesso fa paura

Ha la meglio l'Happy Casa nel match del Paladozza. La Effe perde ancora e rimane all'ultimo posto.

Scritto da Massimo Guerrieri  | 
Il Paladozza prima dell'inizio del match

Ennesima sconfitta per la Fortitudo Bologna, che perde in casa contro un'ottima Brindisi. Il match termina sul risultato di 67-73 in favore dei pugliesi, che trovano la seconda vittoria consecutiva. Per i biancoblù bolognesi, invece, è un'altra occasione persa in chiave salvezza, primo obbiettivo stagionale della Kigili. I padroni di casa restano, quindi, a 10 punti ed ultimi in classifica.

La cronaca

PRIMO QUARTO

Palla a due raccolta da Brindisi. Flaughter vincente da parte di Durham per i primi due punti del match. Tripla di Clark per il 2-3. Buttandosi all’indietro, grandissimo canestro di Procida, che oggi parte in quintetto: dopo due minuti di gioco è 4-3. Primi due punti di Perkins, che fa valere la sua fisicità contro Totè, ma risponde subito Aradori con un canestro da due punti. Ancora Perkins, che ci sta prendendo la mano e appoggia al tabellone. Perde due palloni consecutivi Durham, che butta la palla in out senza trovare compagni. Fallo di Benzing sul movimento spalle a canestro di Adrian e difese molto aggressive in questo inizio. Due anche per Chapell, ma risponde Procida sull’assist di Totè. Fallo subito da Aradori sull’appoggio al vetro, due liberi per lui, 2/2 ed è 10-9 dopo cinque minuti. Grande assist di Clark per Perkins, che con il suo strapotere fisico porta a casa un canestro con fallo e realizza il libero aggiuntivo. Stoppata pazzesca di Procida, che ha iniziato la partita con applicazione, ma per gli arbitri è fallo: due liberi per Adrian, che li manda a segno entrambi ed è 10-14 il risultato, quando mancano quattro minuti alla fine del quarto. Grande rimbalzo difensivo da parte di Vasilis Charalampopoulos, che fa partire il contropiede guidato da Procida: il giovane talento regala l’assist a Groselle, canestro più fallo, tiro libero sbagliato, ma a rimbalzo c’è sempre Procida, che inchioda al ferro. A segno Udom per Brindisi, ma risponde Groselle: colpo su colpo adesso. Tripla dall’angolo di Procida ed è 19-18 a due minuti dal termine del parziale. Arresto e tiro in mezzo all’area per Durham che ne manda a segno due, poi fallo in attacco di un Gaspardo apparentemente spento ai danni di Procida e la Effe recupera il pallone. Arresto e tiro di Charalampopoulos, che costringe Vitucci al timeout. Sbaglia Udom sotto canestro e poi commette fallo su Groselle: Brindisi è in bonus, quindi sono due i liberi per il centro statunitense, che fa 1/2. Stoppata di Charalampopoulos su Perkins, stretto dalle maglie della difesa bolognese. Finisce il primo quarto sul risultato di 24-18. 

SECONDO QUARTO

Tripla di Zanelli in apertura di quarto ed è -3 per l’Happy Casa. Sbaglia il flaughter Charalampopoulos e dall’altra parte segna ancora Zanelli da dietro l’arco: è parità a quota 24. Primi due punti da parte di Ale Gentile, che riporta in vantaggio i suoi ed obbliga Martino a chiamare il primo timeout della sua partita. Sbaglia il flaughter Durham, ma non punisce Brindisi, che non riesce a trovare punti in questo inizio di quarto. Errore di Frazier e di Gentile; risolve tutto Totè con l’appoggio al vetro che vale il 26-26. 1/2 di Zanelli dalla lunetta, poi Durham apre nell’angolo per Aradori, che, solo, mette una tripla. Rimbalzo in attacco di Udom, che regala un assist a Gentile, ma neanche in questa occasione arrivano punti. Arresto di potenza in area di Frazier che segna e porta il match sul 31-27 quando mancano cinque minuti all’intervallo lungo. Appoggia al vetro Gentile, ma dall’altra parte va fino in fondo Procida, che schiaccia e riporta a +4 i suoi. Terza tripla di Zanelli, che riporta in vantaggio i suoi, sul punteggio di 33-34. Subisce fallo Frazier, che va in lunetta: il numero 00 biancoblù fa 2/2 ed è nuovamente vantaggio Fortitudo. Fallo di Totè ai danni di Perkins, marcato benissimo fino a questo punto dalla difesa di casa. Rimbalzo di Gentile sulla tripla sbagliata da parte di Benzing, riparte Brindisi in transizione con Redivo, che subisce fallo sul tentativo di penetrazione: 2/2 per lui e punteggio che recita 35-36 a tre minuti dalla fine del quarto. Aradori perso da Gentile sbaglia una tripla aperta e dall’altra parte Perkins punisce la Effe con un appoggio al vetro. Due punti da parte di Charalampopoulos, che riporta i suoi sul -1, ma dall’altra parte segna Gaspardo sull’errore di un Alessandro Gentile tallonato dalla difesa di Bologna: timeout richiesto da coach Martino, quando mancano quindici secondi al termine del secondo parziale. Sbaglia la rimessa Charalampopoulos, recupera palla Adrian, assist per Gaspardo, due facili per il numero 10 dell’Happy Casa e quarto che si conclude sul risultato di 37-42 in favore degli ospiti.

TERZO QUARTO

Sbaglia la tripla Benzing in apertura di quarto e dall’altra parte Adrian sblocca il risultato: è 37-44. Errore di Totè da una parte e di Adrian e Clark dall’altra: attacchi imprecisi in questa fase. Non entra la tripla di Procida, che, però, va a stoppare Gaspardo. Perde palla Aradori sull’attacco di Chapell, poi Gaspardo prova ad entrare in area e subisce il contatto di Totè: il centro della Kigili cade e per gli arbitri è flopping, ma Brindisi sbaglia il libero. Grande movimento di Perkins su Groselle, appoggio al vetro ed è 37-46. Due liberi per Durham, che subisce il fallo di Clark, 1/2 per lui e Fortitudo a -8. Airball da parte di Procida, che nella ripresa ha le polveri molto più bagnate rispetto al primo tempo. Dopo un altro airball, questa volta da parte di Benzing, segna Perkins e Martino si vede costretto a chiamare timeout, quando il match è giunto ormai alla metà del terzo quarto di gioco. +10 in favore di Brindisi ed è massimo vantaggio nella partita per gli ospiti. Canestro con fallo da parte di capitan Aradori, che prova a scuotere i suoi. Gira intorno al ferro la tripla di Charalampopoulos, ma Brindisi non ne approfitta e dall’altra parte trova due punti Groselle. Dopo la seconda palla persa consecutiva da parte dell’Happy Casa, Vitucci chiama timeout. Perde palla anche Groselle e Clark ne mette due impossibili, cadendo all’indietro. Errore di Frazier in penetrazione sulla buona difesa di Perkins e dall’altra parte sono altri tre per un Clark infuocato: è 43-53 a due minuti dal termine del parziale. Segna Aradori in transizione dopo la tripla sbagliata da parte di Gentile, ma risponde Gaspardo. Fallo di Frazier ai danni di Clark e difesa della Effe che non trova una quadra in questa fase. Sbaglia l’appoggio al tabellone Charalampopoulos e Borra commette fallo a rimbalzo. Si conclude il quarto sul punteggio di 45-55. 

QUARTO QUARTO

Procida subisce fallo sul tiro da tre e va in lunetta per cercare di sbloccare i suoi. 1/3 ai liberi, ma a rimbalzo c’è Borra, che regala a Feldeine la possibilità di andare in lunetta: 1/2 ed è 47-55. Errore di Gentile e di Udom e Brindisi viene punita dai padroni di casa: appoggio al vetro a segno di Frazier, che subisce fallo e segna il libero aggiuntivo. Sbaglia ancora Gentile e dall’altra parte Frazier trova due punti in arresto e tiro. Tripla da parte di Redivo ed è 52-58 dopo due minuti dall’inizio del quarto. Rimbalzo di autorità da parte di Borra sull’errore di Frazier da dietro l’arco: il centro biancoblù subisce fallo e fa 1/2 in lunetta. Apertura di Durham nell’angolo per Charalampopoulos che trova la tripla ed è 56-58, poi gli arbitri fischiano infrazione di passi a Gentile. Charalampopoulos ruba palla a Perkins, Frazier ne mette due, ma Redivo segna la tripla del +3. Frazier sbaglia due triple consecutive molto importanti ed il punteggio rimane invariato. Fallo in attacco di Charalampopoulos ai danni di Adrian, palla recuperata dall’Happy Casa, ma Adrian restituisce il favore e sbatte con troppa foga contro il corpo di Durham: fallo fischiato al numero 1 ospite. Grande schema disegnato da Vitucci, che porta al canestro più fallo di Perkins: il centro segna il libero e riporta i suoi sul +6. Ennesimo fallo fischiato dalla terna arbitrale, questa volta di Zanelli ai danni di Durham, che dalla lunetta fa 2/2 e porta il punteggio sul 60-64. Fallo in attacco di Nick Perkins, poi grande assist di Durham per Borra, che, solo, schiaccia il -2. Errore di Redivo da dietro l’arco, la Effe non ne approfitta e allora la guardia ne appoggia due facili al tabellone. Airball di Redivo, poi errore di Aradori, a cui non viene fischiato fallo, due invece per Zanelli e match che, ad un minuto e mezzo dal termine, si trova sul punteggio di 62-68. Tecnico fischiato dagli arbitri alla panchina Fortitudo, Zanelli segna il libero e riporta i suoi sul +7. Due punti per Frazier, che si arresta in area e spara, ma dall’altra parte arriva il fallo di Borra ai danni di Perkins. 2/2 per il centro in maglia numero 33 ed è 64-71. 2/2 dalla lunetta anche per Frazier, che riavvicina i suoi sul -5 quando mancano trenta secondi al termine del match. Ennesimo fallo Fortitudo, questa volta su Clark, che, però, fa 0/2. 1/2 per Frazier si liberi dopo un fallo subito in penetrazione, poi Borra ferma i secondi tamponando Perkins: 2/2 per lui nel momento del bisogno, 67-73 e timeout richiesto da Martino. Sulla rimessa commette infrazione di passi Frazier e si conclude il match. 


💬 Commenti