Medel: "Dobbiamo impegnarci per riprendere al meglio. Voglio restare a Bologna ancora tanti anni"

Le parole del centrocampista rossoblù a BFC Week

Scritto da Jacopo Baratto  | 
Gary Medel (ph. bolognafc.it)

Gary Medel ha parlato a BFC Week della ripresa degli allenamenti in vista di gennaio e del suo rapporto con Thiago Motta, oltre ad un piccolo accenno sulla sua nazionale, di seguito le sue parole.

Sulla nazionale: “Sono onorato di essere tanto amato in Cile, me lo sono guadagnato poco a poco durante tutta la mia carriera, e di questo sono contento. Provo sempre a dimostrare quanto valgo sia dentro che fuori dal campo. La nazionale per me è tutto, è unica”.

Sul cambio di allenatore: “È una situazione normale, quando le cose non vanno bene è l'allenatore che viene allontanato. Sinisa è stato quattro anni qua e ha fatto bene, era importante per la squadra e per i tifosi, ma la salute prima di tutto. Poi è arrivato Thiago, mi ha rimesso a centrocampo e mi sento molto bene, fisicamente sono migliorato tanto”.

Sul rapporto con Thiago Motta: “Abbiamo un bel rapporto, prima di tutto mi alleno sempre al 100%, e all'allenatore questo piace. In più siamo entrambi professionisti con tanta esperienza, ed anche per questo abbiamo un bel rapporto”.

Sull'affiatamento della squadra: “Siamo un gruppo bellissimo che si impegna tanto, che si allena bene”.

Sul rimanere al Bologna ancora per qualche stagione: “Speriamo di si, adesso il contratto è in scadenza a giugno, ma tutto dipende dalla società, dall'allenatore, io voglio continuare qua. La mia famiglia è contenta, io sto giocando e sto bene. Voglio restare qua”.

Sulla ripresa degli allenamenti: “Ci stiamo allenando in modo intenso, ma questo sempre da quando è arrivato Thiago. Siamo in un buon momento. Ogni volta che scendiamo in campo dobbiamo impegnarci per riprendere al meglio a gennaio".

LEGGI ANCHE: Il report odierno da Casteldebole: Zirkzee out tre settimane

 


💬 Commenti