Seguici su Twitch

Fiorentina-Atalanta-Milan: un duro trittico per il Bologna e in difesa è emergenza

Domenica inizierà un tris d'incontri molto difficili per il Bologna, che inoltre dovrà fare i conti con l'emergenza difesa

Scritto da Riccardo Austini  | 
Sinisa Mihajlovic (ph. bolognafc.it)

Delle undici giornate di campionato che rimangono da giocare, il Bologna affronterà ben sei squadre fra le prime otto in classifica. Si comincia dalle prossime tre partite consecutive contro Fiorentina, questa domenica al Franchi, il match interno contro l'Atalanta e il Milan a San Siro. Più avanti ci sarà da recuperare la gara contro l'Inter e le trasferte di Torino con la Juventus e Roma contro i giallorossi. Inoltre, nel mezzo ci saranno anche impegni contro squadre interessate nella lotta per la salvezza. Secondo quanto riportato da il “Corriere di Bologna”, a questo periodo molto complesso, il Bologna si prepara ad affrontare il primo appuntamento con un Arnautovic in più, negativizzato dal Covid, ma con una situazione fisica da valutare. Oggi in giornata si sapranno i risultati medici di Medel e De Silvestri, con quest'ultimo che preoccupa più del cileno. Sarà comunque emergenza in difesa per domenica, vista anche la positività al Covid di Bonifazi e la squalifica per somma di ammonizioni di Theate, anch'esso impegnato ad effettuare dei controlli, a causa di una contusione alla caviglia destra.

LEGGI ANCHE: BOLOGNA, QUANTO È DIFFICILE SEGNARE. PREOCCUPANO I NUMERI


💬 Commenti