Mallorca-Bologna 1-2: la cronaca del match

I rossoblù vincono per 2-1 con gol di Arnautovic e Orsolini

Scritto da Jacopo Baratto  | 
Riccardo Orsolini (ph. bolognafc.it)

Oggi alle 18 è andata in scena a Palma di Maiorca la terza amichevole del Bologna, dopo quelle contro primavera e Kapfenberger. L’avversario di giornata è decisamente più impegnativo, si tratta del Mallorca, attualmente l’undicesima forza della Liga spagnola, dunque sfida che può dimostrare il livello che hanno raggiunto i rossoblù in vista della ripresa del campionato.

Thiago Motta, in attesa del ritorno dei nazionali Aebischer e Skorupski e degli infortunati Bonifazi, Zirkzee, De Silvestri e Sansone, schiera il Bologna con Bardi in porta, Posch, Soumaoro, Lucumi e Lykogiannis a comporre la difesa a 4, Medel, Moro e Dominguez a centrocampo, Orsolini e Soriano come esterni con Arnautovic unica punta. Da sottolineare nell’undici degli spagnoli la presenza dell’ex Fiorentina Nastasic e del centravanti ex Lazio Muriqi.

Nei primi minuti è il Bologna a mantenere il controllo del gioco, vista la poca pressione che gli spagnoli portano al palleggio rossoblù, tuttavia la prima grande occasione è proprio per il Mallorca: cross dalla sinistra di Costa e colpo al volo di destro di Kadewere, ma il suo tiro non trova di un soffio la porta. Il Bologna risponde pochi minuti dopo con un lancio di Medel che trova Arnautovic il cui tiro viene però respinto dal  difensore Raillo. Al 21’ arriva la rete del vantaggio rossoblù: Medel recupera palla su un fallo laterale degli spagnoli e serve Arnautovic che scambia con Dominguez e calcia da fuori trovando il gol, anche grazie all’intervento non perfetto del portiere Rajkovic. L’ultima occasione di un primo tempo a ritmi bassi è un tiro da fuori area di Orsolini che viene bloccato dal portiere del Mallorca.

Classica girandola di cambi nel secondo tempo, con il Bologna che torna in campo con Bardi in porta, Lykogiannis, Sosa, Soumaoro e Cambiaso in difesa, centrocampo con Schouten, Ferguson e Pyyhtia, Orsolini e Barrow sugli esterni e Raimondo come centravanti. Comincia meglio il Mallorca nel secondo tempo, e infatti al 54’ su calcio d’angolo Kadewere trova il pareggio con un colpo di testa dall’interno dell’area piccola. Il Bologna riprende quindi a giocare, e solo 5 minuti dopo il pareggio degli spagnoli arriva il 2-1 dei rossoblù: Barrow sulla sinistra lavora bene il pallone servendo Ferguson, e proprio il velo dello scozzese permette a Orsolini di ricevere il pallone da solo davanti a Rajkovic e batterlo per il nuovo vantaggio degli uomini di Thiago Motta.  Successivamente al gol i ritmi si abbassano, così come il Bologna, e nei minuti finali il Mallorca spinge cercando il gol del pareggio, ma l’unica azione degna di nota (escluso un tentativo terminato alto di Muriqi) è un cross di Rodriguez con Soumaoro ad anticipare provvidenzialmente il centravanti del Mallorca. L’ultima occasione per i rossoblù arriva al 79’, dove un pregevole scambio sulla sinistra tra Lykogiannis, Pyyhtia e Barrow porta quest’ultimo al tiro da fuori, il quale tuttavia non impensierisce il portiere degli spagnoli.

Termina così, con una vittoria per 2-1, anche la terza amichevole dei rossoblù . Il prossimo match ad attendere il Bologna è Sabato 17 dicembre al centro tecnico Niccolò Galli contro l’HNK Gorica, squadra di prima divisione croata.

LEGGI ANCHE: Medel: "Vorrei rinnovare col Bologna. In Cile sono come Totti a Roma"


💬 Commenti