Corriere di Bologna - Michelini: "Alla Fortitudo manca un vero leader. Virtus? Migliorata tanto rispetto all'anno scorso"

Le parole di Stefano Michelini riguardo il momento di Fortitudo e Virtus

Scritto da Riccardo Austini  | 
Stefano Michelini (Social)

Stefano Michelini, analista tecnico del basket da tredici anni per la Rai, ha parlato riguardo il periodo che stanno attraversando rispettivamente la Virtus Bologna e la Fortitudo Kigili Bologna. Ecco le sue dichiarazioni: “La Fortitudo ancora non ha vinto ma è ancora presto per sparare sentenze negative. Infatti, anche Pesaro, i loro prossimi avversari, hanno problemi. Martino penso sia tornato per orgoglio personale. Con questa scelta ha dimostrato affetto per l'ambiente e voglia di mettersi in mostra, ma che la Fortitudo avesse tanti problemi credo lo sapesse fin da prima. Servono cambiamenti a questo gruppo, al quale manca un leader. La squadra ancora non è del tutto completa: Ashley è un buon giocatore, ma gioca senza avere a fianco un playmaker che lo possa valorizzare e mancano esterni veloci. La Virtus invece è migliorata tanto rispetto all'anno scorso: Hervey è davvero strepitoso e Alibegovic è in crescita continua. In questo modo la squadra dipenderà meno da Teodosic, in attesa di vedere Pajola e Mannion, che hanno margini di miglioramento altissimi. Definire la Virtus meglio di Milano non saprei, perché dobbiamo attendere il rientro di Daniels, ma contro il CSKA l'ho vista molto bene”. 


💬 Commenti