Seguici su Twitch

Bologna Under 17, il big match con la Juventus termina 0 a 0

Non si fanno male le formazioni di Pedone e Biavati

Scritto da Giacomo Guizzardi  | 
Denis Biavati, tecnico del Bologna

Equilibrio e anche un pizzico di noia al Cavina di Borgo Panigale quando, nel pomeriggio di oggi, Bologna e Juventus Under 17 sono scese in campo per la 23° giornata di campionato. Uno 0 a 0 scialbo e caratterizzato da ben poche occasioni offensive, con le squadre maggiormente impegnate ad evitare di incassare reti che a segnarne. 

90 minuti nervosi, sfociati con l’espulsione a gara conclusa di Ebone e Nonge Boende, mentre durante il match sono stati ben 7 i cartellini gialli che il signor Catanzaro di Catanzaro ha rivolto ai componenti delle due squadre. Due le chances succose create nel primo tempo: prima lo slalom di Ghibaudo, che col piede debole ha calciato da dentro l’area, trovando il palo, poi la conclusione sotto la traversa di Ferrante, deviata in angolo da Fuscaldo. Con questo pareggio la formazione di Denis Biavati rimane al momento in testa al campionato con 43 punti; la Juventus resta nelle posizioni di testa, con il terzo posto occupato dai bianconeri di Pedone. 

Under 17 A e B, 23° giornata di campionato
Bologna – Juventus 0-0

Bologna (4-3-3): Gasperini; De Marco (21’ st Carretti), Paterlini, Diop, Baroncioni; Ferrante, Menegazzo, Rosetti (37’ st Diabatè); Torino (21’ st Andresson), Ebone (42’ st Balleello), Cesari (42’ st Bernacci). Allenatore: Biavati. A disposizione: Verardi, Goffredi, Bellisi, Carnevali.

Juventus (4-3-1-2): Fuscaldo; Turco (1’ st Bandolo Obam), Tarantola, Domanico, Ghibaudo; Florea, Ripani (23’ st Firman), Morleo; Nonge Boende; Anghelè, Vacca (1’ st Ghirardello). Allenatore: Pedone. A disposizione: Cavalieri, Savio, Nobile, Scarpetta, Owusu, Piras. 

Ammoniti: Ferrante, Rosetti, Ebone, Paterlini (B); Vacca, Bandolo Obam, Tarantola (J). 
Espulsi a fine gara Ebone (B), Nonge Boende (J). 
Recupero: 1’ pt e 5’ st. 
Arbitro: Catanzaro di Catanzaro.


💬 Commenti