Ulivieri: "Thiago Motta è la scelta azzeccata. Sorpreso per Mihajlovic, ma a Bologna c'è civiltà e maturità"

L'ex allenatore del Bologna ha parlato dei rossoblù in un'intervista all'edizione odierna de "la Repubblica"

Scritto da Enrico Traini  | 
Renzo Ulivieri (Social)

Renzo Ulivieri, presidente dell'Associazione Italiana Allenatori ed ex allenatore del Bologna, ha parlato dei rossoblù in un'intervista concessa al quotidiano la Repubblica. Di seguito le sue dichiarazioni.

Su Thiago Motta: “È una scelta azzeccata, un giovane che nelle sue esperienze ha fatto bene e privilegia il gioco. E il Bologna ha i calciatori capaci di farlo giocare bene, non è un discorso di mostrarsi super offensivi o meno, ma trovare equilibri giusti. E Motta sa farlo”. 

Sull'obiettivo decimo posto: “Se motiva la squadra? Sì, forse l’ambiente invece non vuole ascoltare questi discorsi ma pensare più in grande. Ma il momento è questo, ci sono economie da rispettare e una gradualità necessaria, poi col tempo si potrà iniziare a guardare al nono, poi all’ottavo posto. Oggi la metà classifica rispecchia il valore della rosa”. 

Sugli attacchi al Bologna per l'esonero di Mihajlovic: “Mi sorprende, ma credo che a Bologna ci sia tale maturità e senso di civiltà da far sì che vengano assorbiti presto. Tante delle persone che conosco hanno le mie stesse sensazioni: sul piano del sentimento l’esonero di Sinisa è stato doloroso, mi ha fatto stare male, ma il sentimento non ha nulla a che fare con la gestione di un club”. 

Sull'assenza di cori e striscioni per Mihajlovic: “Non so perché non ci sia stato, ma un coro in più o in meno per chi fa questo mestiere non fa la differenza. Nella mia vita a Bologna ne ho avuti tanti pro e contro, mi rimangono tutti dentro ma non me la sento di criticare se in quel momento non si è ritenuto giusto farne”. 

Sull'impatto di Arnautovic: “Conta molto ed è un riferimento. Rappresenta la speranza, la sensazione che se la palla arriva a lui possiamo sperare capiti qualcosa di bello”. 

 

LEGGI ANCHE: Le probabili formazioni di Bologna-Empoli: subito la difesa a 4. Chance per Orsolini e Barrow


💬 Commenti