La Gazzetta dello Sport dà per fatta l'operazione che porterebbe l'esterno d'attacco elvetico, Dan Ndoye, in terra emiliana, dopo una trattativa che va avanti da un pò. Accordo da due milioni di prestito oneroso più sette di obbligo di riscatto, con ingaggio di 800mila euro percepito dal classe 2000. Motta, dunque, dopo le sfuriate della scorsa settimana in cui aveva richiesto un sacrificio da parte del club, ecco che è stato subito accontentato, con quello che dovrebbe essere a tutti gli effetti il “7” mancante al tecnico. Con i lungodegenti Barrow e Orsolini, il Bologna è prossimo a piazzare un colpo importante per riempire la falla dell'esterno d'attacco, in attesa di colmare il vuoto lasciato dal terzino sinistro, per cui piacciono Wellington e Caio Paulista del San Paolo… ma ci si pensa solo dopo le cessioni. I rossoblù non sembrano fermarsi qui; offerti 7 milioni al Verona per Cyril Ngonge, ritenuta insufficiente dagli scaligeri. 

Intanto, l'attesa derby si fa sentire a distanza di 11 anni dall'ultima volta: già 4000 biglietti dopo 24 ore.

LEGGI ANCHE: Bologna, tra recuperi e acciacchi

Virtus, parte la stagione di Eurolega: ecco il calendario completo
Bologna: Arnautovic non si schioda

💬 Commenti

Testata giornalistica
Autorizzazione Tribunale di Bologna
8577 del 16/03/2022

Copyright 2023 © Sphera Media | Tutti i diritti sono riservati |
È vietata la riproduzione parziale o totale dei testi senza il preventivo consenso scritto dell’editore.

Sphera Media è iscritta nel Registro degli Operatori di Comunicazione con il numero 39167

Powered by Slyvi