Seguici su Twitch

Posch: "Al Bologna grazie ad Arnautovic. Thiago Motta ha portato allenamenti molto duri e intensi"

Il neo difensore, fresco di esordio con la maglia del Bologna domenica scorsa, si è presentato in conferenza stampa

Scritto da Tommaso Ferrarello  | 

Altro giorno, altra presentazione in casa Bologna. Nel primo pomeriggio odierno, nonostante abbia già esordito nel match di domenica contro la Fiorentina, è stato il turno dell'ultimo acquisto della sessione di mercato estiva Stefan Posch, che ha parlato in conferenza stampa a Casteldebole. 

"Sono molto felice di essere al Bologna. Appena ho saputo della trattativa ho chiamato Arnautovic: la sua opinione mi ha aiutato a fare la scelta di venire qui. E' vero, non è stato facile lasciare l'Hoffenheim ma volevo provare qualcosa di nuovo. E' stata una trattativa veloce ma sono contento di giocare con questa maglia, in un campionato come la Serie A: il mio obiettivo è quello di scendere in campo il più possibile".

Sul suo modo di giocare: "Mi trovo bene a giocare sia in una difesa a tre che a quattro. E' vero, in passato ho avuto un faccia a faccia con Haaland, ma il calcio è anche questo e fare il difensore significa essere aggressivo. Magari qualche volta esagero ma questa è la mia maniera di giocare e di difendere. In questo momento ritengo sicuramente di dover migliorare la lingua, imparando l'italiano il prima possibile, anche se in squadra ci sono tanti giocatori che parlano tedesco e questo mi aiuta molto. Ovviamente poi devo migliorare dal punto di vista tecnico tattico, e sono qui per farlo".

Le prime impressioni sul neo tecnico Thiago Motta: "Gli allenamenti sono molto duri, ci alleniamo con grande intensità e tutta la squadra cerca di dare il massimo. Sono passati pochi giorni ma speriamo di portare a casa i primi risultati già da domenica".

In chiusura un accenno su Nagelsmann, attualmente allenatore del Bayern Monaco: "E' stato il mio primo allenatore, mi porto dietro tanti insegnamenti dal punto di vista tattico, visto che ho avuto modo di provare tanti sistemi di gioco e questo mi aiuterà sicuramente nel futuro della mia carriera".

LEGGI ANCHE: Verso Bologna-Empoli: Arnautovic in gruppo, differenziato per Sansone


💬 Commenti