Seguici su Twitch

Le pagelle di Bologna-Torino: Medel il migliore, Barrow non incide

Bene anche Skorupski, insuperabile nel primo tempo. Nella ripresa non viene quasi mai chiamato in causa. Delude l'attacco rossoblù, ma non solo

Scritto da Francesco Livorti  | 
Gary Medel (ph. bolognafc.it)

SKORUPSKI 6.5: Impreciso in fase di impostazione, ma al contempo, nei primi 45’ di gioco, è prezioso nel blindare la porta rossoblù. Nella ripresa ordinaria amministrazione.

SOUMAORO 6: Inizia da braccetto di destra e finisce a guidare la difesa affianco a Binks. Meglio nel secondo tempo, che nel primo.

MEDEL 7: Senza dubbio il migliore. Lotta, suda, e si sacrifica per la causa rossoblù. Argina molto bene Belotti. Pure lui abbandona il gioco per uno stop muscolare. Sul fallo di mano… Fortunato (80' BINKS s.v.).

THEATE 6: Esce per un problema alla caviglia destra, viene ammonito e salterà la trasferta del Franchi. (80' MBAYE s.v.).

DE SILVESTRI 6. Costretto ad abbandonare il rettangolo verde a causa di un risentimento muscolare al polpaccio sinistro, quando è in campo però è sempre diligente. (60’ Dijks 5.5: La sua presenza non si fa sentire).

SVANBERG 6: Ritorna titolare, alterna buone giocate, ad errori banali.

SCHOUTEN 6: La “lavatrice” sbaglia diversi palloni, creando più di qualche apprensione al pubblico del Dall'Ara, nel primo tempo in primis.

HICKEY 5.5: Fatica a proporsi, non sempre è lucido. Si sacrifica anche nell'out di destra quando è costretto al cambio De Silvestri.

ORSOLINI 6: Prova a prendere per mano le redini della squadra, non sempre ci riesce. E' comunque il più propositivo dell'attacco rossoblù.

BARROW 5: Incide poco, quasi nulla. (75’ Falcinelli 6: Lotta, nonostante le difficoltà tecniche).

SANSONE 5: Schierato a sorpresa tra i titolari, qualche fiammata nel primo tempo, ma niente di più. Soffre la mancanza di un centravanti di riferimento. Non dà seguito alla prestazione con la Salernitana. (60’ SORIANO 5.5: Con l’ingresso del capitano rossoblù il Bologna cambia schieramento, dal 3-4-3 al 3-4-2-1, tuttavia in fase realizzata non produce quasi nulla. Da lui ci si aspetta di più).

MIHAJLOVIC 5.5: Sorprende tutti con Soriano in panchina, è costretto a quasi tutti i cambi forzati. Berisha, però, non viene mai interpellato.


💬 Commenti