Primavera, alle 15 il Bologna fa visita alla Sampdoria: le ultime

Quarto turno di campionato: i ragazzi di Vigiani ospiti a Genova per riscattare la Coppa Italia

Scritto da Giacomo Guizzardi  | 
Luca Vigiani, tecnico del Bologna Primavera

Settembre difficile per il Bologna Primavera di Luca Vigiani che, dopo aver totalizzato un solo punto in tre uscite di campionato, ha dovuto registrare, mercoledì pomeriggio, anche la sconfitta contro il Pisa che ha sancito l’eliminazione del Bologna dalla Coppa Italia. I rossoblù, dopo 120 minuti, si sono dovuti arrendere ai toscani, che hanno così guadagnato l’accesso al turno successivo. 

La sfida di questo pomeriggio contro la Sampdoria di Tufano, alle ore 15, rappresenta quindi l’opportunità di fare emergere in maniera importante il valore dei ragazzi di Vigiani, fin qui troppo spesso apparsi sottotono. La diretta sarà su Sportitalia, mentre in televisione la gara si potrà vedere sul canale 61 del digitale terrestre. 

La direzione dell’incontro, che si disputerà a Bogliasco, sarà affidata ad Ettore Longo di Cuneo, coadiuvato da Salama di Ostia Lido e Bonomo di Milano.

 

Come arriva la Sampdoria

I blucerchiati di Felice Tufano, che sedeva sulla panchina dei genovesi anche lo scorso anno e che proprio la passata stagione ha saputo chiudere la regular season al primo posto, hanno fin qui totalizzato 4 punti, frutto del largo successo alla seconda giornata contro il Napoli e del pareggio, all’ultimo minuto, contro l’Atalanta lo scorso weekend, a cui si aggiunge la sconfitta all’esordio contro la Spal.

Il marchio di fabbrica della Sampdoria è rimasto il 3-5-2, che lo scorso anno aveva stupito più di un addetto ai lavori: per la sfida di questo pomeriggio Tufano si dovrebbe affidare ad Esposito tra i pali, con la linea difensiva a 3 formata da Mane, Aquino, in gol proprio contro l’Atalanta e già a quota 2 reti in campionato, e Bonfanti, che rientra dalla squalifica. Sulle fasce dovrebbero esserci Somma, sulla destra, e Migliardi sulla sinistra, che tornerà sul versante sinistro dopo aver giocato nell’ultima gara come braccetto di sinistra. A centrocampo, al fianco di capitan Yepes Laut ci saranno Paoletti ed uno tra Pozzato e Chilafi. In attacco, al fianco di Di Stefano, ballottaggio tra Polli e Montevago, con il primo leggermente avvantaggiato. Prima convocazione per Ardit Lika, esterno offensivo tesserato negli ultimi giorni dopo lo svincolo dal Livorno. 

Questa la lista dei convocati di Tufano.

Portieri: Gentile, Esposito, Tantalocchi.

Difensori: Aquino, Bonfanti, Mane, Migliardi, Porcu, Samotti, M. Sepe, Somma.

Centrocampisti: Bianchi, Chilafi, Lika, Malagrida, Paoletti, Perego, Pozzato, Yepes Laut.

Attaccanti: Catania, Di Stefano, Leonardi, Montevago, Polli.

 

Come arriva il Bologna

Detto dalla situazione, non rosea, in casa Bologna Primavera, la squadra di Vigiani dovrà iniziare a macinare punti importanti per evitare di trovarsi, tra qualche settimana, in situazioni non preventivate a inizio anno. Ecco perché, visto il solo punto conquistato fin qui in campionato, fare risultato questo pomeriggio risulta già decisivo per i rossoblù, che dovranno riscattarsi dopo i tanti scivoloni delle ultime settimane. Per la sfida di questo pomeriggio Vigiani potrebbe insistere sul 4-3-1-2 visto in Coppa, schierando dal primo minuto molti dei ragazzi rimasti inizialmente in panchina contro il Pisa: davanti a Bagnolini, dunque, ci dovrebbero essere Corazza e Amey sugli esterni difensivi, con Stivanello e Motolese coppia centrale. A centrocampo, con Wieser, possibile chance dal 1’ per Pyyhtia, a completare il reparto pronto Casadei. Con Rocchi ancora indisponibile, Pagliuca e Raimondo dovrebbero fungere da tandem offensivo, mentre Pietrelli potrebbe essere nuovamente schierato come centrocampista avanzato, magari col compito di infastidire la costruzione della Sampdoria. 

Ai microfoni del club ha parlato ieri Wieser, arrivato in estate dall’Inter: “A Bologna mi sto trovando molto bene. Durante questo inizio stagione abbiamo avuto alcune difficoltà e non siamo riusciti ad ottenere i risultati che volevamo e speravamo, ma sono molto fiducioso dei miei compagni e sono sicuro che con il lavoro quotidiano in campo riusciremo ad ottenere dei miglioramenti per la squadra e per la classifica. Contro la Sampdoria mi aspetto una partita difficile, molto combattuta: sono convinto che ognuno di noi darà il massimo per cercare di portare a casa la vittoria”. 

 

Le probabili formazioni

SAMPDORIA (3-5-2): Esposito; Mane, Aquino, Bonfanti; Somma, Pozzato, Yepes, Paoletti, Migliardi; Di Stefano, Polli. Allenatore: Tufano.

BOLOGNA (4-3-1-2): Bagnolini; Amey, Stivanello, Motolese, Corazza; Casadei, Pyyhtia, Wieser; Pietrelli; Raimondo, Pagliuca. Allenatore: Vigiani. 

Diretta tv: ore 15, Sportitalia. 


💬 Commenti