Bologna, Doig resta il primo obiettivo sulla fascia, complicata la pista Brekalo

Sartori e Di Vaio continuano a seguire diversi giocatori per la fascia sinistra, ma prima servono le uscite

Scritto da Jacopo Baratto  | 
Marco Di Vaio in conferenza stampa

L'obiettivo del Bologna per il prossimo mercato è quello di dare continuità al gruppo di oggi, che ha trovato con Thiago Motta un suo equilibrio, andando ad aggiungere qualche tassello che può essere funzionale alla causa rossoblù. Prima delle entrate, come noto da tempo, sono necessarie le uscite: Sansone per alleggerire il monte ingaggi, Vignato e Kasius per avere maggiore minutaggio altrove e ritrovarli cresciuti in estate. Nel caso avvengano queste uscite il Bologna punterà su un terzino sinistro ed un esterno d'attacco sulla stessa fascia. 

Come riporta l'edizione odierna del Resto del Carlino, su Vignato (che non sembra intenzionato a rinnovare il suo contratto in scadenza 2024) si registrano vari interessamenti: Reggina e Parma in B, Sampdoria, Verona e Sassuolo in A. La Samp offrirebbe in cambio Augello (28 anni), gli scaligeri Lazovic (32 anni) e i neroverdi Marchizza (24 anni). Tuttavia per la fascia sinistra il primo nome sulla lista di Sartori e Di Vaio rimane quello di Josh Doig (20 anni), ma il problema resta sempre il costo: 7 milioni, e a meno che il Verona non accetti un prestito con diritto di riscatto questa pista rimane complicata. Gli altri nomi seguiti per il ruolo del terzino sono Terzic (23 anni) e Beruatto (23 anni), osservati nel corso della sosta dai dirigenti rossoblù.

Per l'attacco si segue Brekalo (24 anni), ma anche in questo caso il costo di 7 milioni risulta elevato. Stesso discorso per Isaksen (21 anni) del Mydtijlland, la richiesta è di 8 milioni. Altri due nomi sono quelli degli esterni rumeni del Parma Man (24 anni) e Mihaila (22 anni), che potrebbero essere un'opzione in caso di scambio con Vignato. Gli ultimi nomi sono quelli di Diego Rossi (24 anni) del Fenerbahce e Joelson Fernandes (19 anni) dello Sporting Lisbona. Da capire quale situazione tra queste si svilupperà, anche in base alle cessioni.

LEGGI ANCHE: Addio a Mihajlovic, Saputo: "Perdiamo un uomo straordinario, sono profondamente addolorato"


💬 Commenti