Settore giovanile, prorogata la sospensione dei campionati giovanili

Torneranno, probabilmente, in campo il 3 dicembre le squadre giovanili del Bologna

Scritto da Giacomo Guizzardi  | 

Foto: Bologna FC

Così come i colleghi più grandi della Primavera, anche i giovanissimi delle Under rossoblù saranno costretti a riprendere le proprie attività dopo il 3 dicembre: la FIGC ha infatti optato per la proroga della sospensione attualmente in vigore, spostando di una settimana il probabile – e tanto atteso – ritorno in campo.

Si ripartirà, si spera, il 3 dicembre dunque, dopo che inizialmente la FIGC aveva optato per la sospensione fino al 24 novembre: le categorie del Bologna interessate sono quelle, dunque, che vanno dall’Under 17 all’Under 13. Da sottolineare come, però, Primavera, Under 17, 16 e 15 continueranno con gli allenamenti, rispettando i protocolli federali attualmente in vigore.

Queste le motivazioni che hanno spinto la FIGC ha decidere per il prolungamento di questa sospensione:

  • Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 3novembre u.s. contenente nuove misure per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19;
  • L’incremento del numero di contagi anche tra i tesserati del Settore Giovanile e Scolastico;
  • L’impossibilità, per un numero rilevante di società, di svolgere la propria attività di allenamento settimanale a causa dei contagi tra tesserati e per l’impossibilità di utilizzare gli impianti sportivi;
  • La necessarietà di assicurare la tutela della salute di tutti i tesserati impegnati nei Campionati Giovanili Nazionali organizzati dal Settore Giovanile e Scolastico.

“Il Bologna Fc 1909 comunica che, considerata la possibilità di continuare lo svolgimento delle sedute di allenamento – per quanto riguarda Primavera, Under 17, Under 16 e Under 15 – nel rispetto delle indicazioni previste dai protocolli federali vigenti, procede con le attività di campo”.

 


💬 Commenti