Seguici su Twitch

Pinzolo, Salvini fa visita al Bologna: "Stimo Mihajlovic come allenatore e come uomo. Quando la sua squadra ha battuto l'Inter è stato il primo..."

Il leader della Lega è andato a Pinzolo in bici per far visita alla squadra rossoblù impegnata nel ritiro pre-campionato

Scritto da Andrea Riva  | 
Sinisa Mihajlovic-Matteo Salvini (ph. social)

Matteo Salvini, leader della Lega, nella giornata odierna è andato con la bicicletta insieme alla figlia (posizionato nel seggiolino posteriore) a Pinzolo (Trento) per passare a salutare il Bologna, che da mercoledì scorso è impegnato nel ritiro estivo pre-campionato, in attesa del debutto in Coppa Italia, lunedì 8 agosto (ore 21.15) contro il Cosenza allo stadio Renato Dall'Ara.

Salvini che per l'occasione aveva indosso una maglietta del Milan e tra foto e selfie con i tifosi presenti ha rilasciato delle belle parole sul tecnico Sinisa Mihajlovic e sul Bologna, che con la vittoria nel recupero di fine aprile con l'Inter, è stato l'artefice per il sorpasso decisivo rossonero in classifica.

Di seguito ecco le sue dichiarazioni a riguardo, riportate da Gazzetta.it:

Pensate che la prima persona alla quale ho mandato un messaggio quel giorno  quando il Bologna ha battuto l'Inter è stata stata Sinisa Mihajlovic. Il Bologna ha la sua buona parte di merito nel nostro scudetto. Ci conosciamo da tempo, lo stimavo come calciatore, lo stimo come allenatore e come uomo. Ogni tanto ci sentiamo e parliamo di vino perché lui è un grande estimatore, e sul calcio, beh, ringrazio lui e il Bologna. Il gol di Sansone con errore di Radu? Sa che non l'ho vista quella partita? Ero a cena con amici, convintissimo che finisse tanto a poco, poi ho visto il risultato alla fine e mi sono detto 'Bravi, il Bologna non si è scansato…

LEGGI ANCHE: De Silvestri: "Ilicic un grande giocatore, ma abbiamo talento anche noi davanti. Sull'addio di Hickey..."


💬 Commenti