Nuoto: Marco Orsi non si ferma più

Ancora una vittoria alle ISL a Napoli dove è impegnata anche Costanza Cocconcelli

Scritto da Matteo Fogacci  | 

Nella serata nella quale Alberto Razzetto ha ottenuto il record italiano sui 400 misti in 4.01.57 durante la International Swimming League a Napoli, il “bomber” bolognese Marco Orsi ha portato punti alla sua squadra degli Iron vincendo i 100 misti in 51.32, non lontano dal suo record italiano di 51.03. Nella stessa serata è scesa in acqua anche l'altra portacolori delle Due torri, la giovane Costanza Cocconcelli, inserita sempre nella squadra degli Iron che ha colto la sesta posizione sempre nei 100 misti in 59.79 a quasi un secondo dalla sua miglior prestazione, che è pure il record italiano di 58.86, ottenuto a Riccione lo scorso 25 aprile. Dagli scavi di Pompei dove l'organizzazione ha portato i ragazzi nella giornata libera: <<Sono molto contenta – afferma Costanza – un 59.7 a fine stagione non è male e qui ci sono le migliori al mondo. Sto facendo una grande esperienza>>.

Per Marco Orsi, che si esalta in queste competizioni a squadre, ma nelle quali risente del poco riposo tra una gara e l'altra, la soddisfazione di un'altra vittoria, dopo quella della settimana precedente. Grazie al mezzo secondo di vantaggio ha portato molti punti allas quadra, grazie anche al Jackpot derivato proprio dalla larga vittoria. Inoltre nei 50 stili ad eliminazione ha vinto la prima manche in 21.11, arrivando poi la quarto posto nella seconda, ma portando molti punti alla sua squadra: <<Mi sto divertendo un mondo – racconta – e mi sto togliendo molte soddisfazioni. E tutto con un problema all'adduttore destro che devo tenere sotto controllo.Ho anche un versamento che i fisioterapisti riescono a tenere sotto controllo. Comunque sono davvero soddisfatto per quello che sto facendo e mi auguro di continuare così fino in fondo alla manifestazione>>.


💬 Commenti