Come riportato dall'edizione odierna del Corriere Dello Sport, l'ascesa di Lykogiannis è sotto gli occhi di tutti. Il terzino greco, classe 1993, che questa estate è stato messo ai margini da Thiago Motta, è stato bravo e tenace, sfruttando le occasioni che gli si sono presentate.

Cogliere l'attimo

Come detto, il greco era ai margini questa estate. Con l'arrivo di Beukema in mezzo, a completare il reparto con Bonifazi, Lucumì e il lungo degente Souamoro, oltre che a Calafiori e Kristiansen sulla sinistra, Lykogiannis si è trovato ad essere una terza scelta, insomma un esubero. Alla fine, viste le dinamiche di mercato, non si è trovata una soluzione alternativa che rendesse entrambe le parti contente e Lyko è rimasto sotto le Due Torri. L'epilogo è davanti agli occhi di tutti. Prima l'infortunio di Lucumì, che ha costretto Motta ad adattare Calafiori come difensore centrale (con ottimi risultati), poi quello, in contemporanea, di Kristiansen. Allora spazio a Lykogiannis, che dalla partita contro l'Inter, in campionato, non ha più perso il posto, nonostante Kristiansen sia già più che recuperato. A quanto pare il greco riesce a calarsi meglio nei compiti che gli chiede Motta e in questo importante filotto di risultati utili c'è, indelebilmente anche la sua firma.

Da un terzino all'altro: De Silvestri vuole esserci

A proposito di terzini, un'altra riserva che ha saputo calarsi a meraviglia nel ruolo quando è stato chiamato in causa, è Lorenzo De Silvestri. Sei partite da titolare nelle ultime sette, poi l'infortunio rimediato contro il Sassuolo, che lo ha costretto ai box contro Verona e Lazio, sua ex squadra. Proprio come la Fiorentina, nella quale Lollo ha giocato tra il 2009 e il 2012, prima di passare alla Sampdoria. Il numero 29 rossoblù sente, come tutto l'ambiente, l'importanza di questa partita, sia per la rivalità, sia per la classifica. Bologna e Fiorentina, infatti occupano rispettivamente sesto, con 18 punti, e ottavo, con 17, posto in classifica. Una sconfitta potrebbe far scivolare il Bologna addirittura al nono posto. L'allenamento in programma alle 11 e i giorni di oggi e domani saranno cruciali per capire se De Silvestri potrà recuperare dal problema muscolare alla coscia e tornare a disposizione. Capitolo El Azzouizi, il centrocampista si è allenato anche nei giorni di riposo, ma appare impossibile vederlo in campo prima del match contro il Torino, in programma dopo la sosta.

De Silvestri
Lorenzo De Silvestri (ph.Image-Sport)

 

LEGGI ANCHE: Ag. Motta: "Non ci sono pensieri sul futuro, pensa solo al Bologna"

 

Ag. Motta: "Non ci sono pensieri sul futuro, pensa solo al Bologna"
Bologna, difesa da Champions ma attacco da parte destra

💬 Commenti

Testata giornalistica
Autorizzazione Tribunale di Bologna
8577 del 16/03/2022

Copyright 2023 © Sphera Media | Tutti i diritti sono riservati |
È vietata la riproduzione parziale o totale dei testi senza il preventivo consenso scritto dell’editore.

Sphera Media è iscritta nel Registro degli Operatori di Comunicazione con il numero 39167

Powered by Slyvi