EuroCup La Virtus vince a Badalona e vola in semifinale sulle ali di Teodosic

Vittoria e passaggio del turno per i bianconeri

Scritto da Redazione  | 
Foto Virtus Segafredo Bologna

La Virtus è in semifinale di EuroCup, vince a Badalona e chiude la pratica spagnola. Partita condotta per 25', arrivando anche sul +23; la Segafredo, poi, subisce il ritorno degli avversari ma alla fine con Teodosic e Hunter chiude la partita come sa fare. 

Stesso quintetto di martedì per la Segafredo che inizia in maniera molto fallosa, esattamente come Badalona in gara1. Weems fa 2/2 da tre punti e porta avanti la V a metà del primo quarto, poi è Pajola a segnare il +6. Djordjevic, come martedì, ruota tanto nei primi 10' e i suoi ragazzi rispondono bene perché eseguono in attacco e pressano il pick and roll avversario in difesa. Così la Virtus chiude il primo quarto avanti 14-19. Teodosic dall'arco segna il +9 e apre il secondo periodo; la Virtus è attenta e con pazienza gestisce il pallone, Badalona sbaglia tanto dall'arco, anche perché fatica ad arrivare nell'area bianconera con continuità. Hunter recupera e vola a schiacciare in contropiede la doppia cifra di vantaggio (21-31a 5' dall'intervallo). La squadra di Djordjevic è in palla, Badalona no ed oltretutto perde anche per infortunio Lopez-Arostegui (il migliore di gara1): Gamble dalla lunetta fa +13, poi gli spagnoli si riprendono parzialmente, tornando a -7 ed obbligando Djordjevic a chiamare timeout. La Segafredo ci mette poco per tornare in ritmo: Teodosic e Hunter dall'arco rispediscono la Joventut a -15, poi è Bassas a ridare ossigeno ai suoi e a chiudere i primi 20' sul 31-43. Al rientro dagli spogliatoi il copione non cambia: la difesa bianconera forza tre palle perse consecutive per gli spagnoli, Teodosic dall'altra parte trascina la Virtus sul +19 ma è solo l'inizio. 12-1 di parziale bianconero nei primi 5' e +23 scritto da Ricci in contropiede (32-55). Badalona è solo Bassas in attacco, la V è molto di più e arriva al tiro con facilità e con protagonisti diversi. Badalona dall'arco torna con continuità a segnare in attacco e torna sotto nel punteggio, chiudendo 54-64 a 10' dal termine. Rientra in campo Belinelli e fa 3/3 dalla lunetta, segnando i primi (e unici) punti della sua serata e riportando la Virtus sulla doppia cifra di vantaggio dopo che Badalona era arrivata a -8. L'inerzia della gara, però, passa agli spagnoli che, senza Tomic gravato di falli, trovano con Birgander modo e maniera per arrivare sul 61-67 dopo 4'. Badalona non si ferma e pareggia a quota 69, per poi mettere la testa avanti dopo tanti minuti sotto nel punteggio. Markovic dall'arco, allo scadere dei 24 secondi, ridà linfa all'attacco della Segafredo ma è poi Hunter a scrivere il +3 a 60" dalla fine. La V torna a difendere, recupera il pallone e va dall'altra parte: Teodosic aspetta, chiama Hunter per il blocco, si alza da tre punti e trova il fondo della retina; +6 bianconero a 20" dalla sirena e partita in cassaforte. Gioco, partita e incontro. Finisce 78-84. 


💬 Commenti