Bologna-Kapfenberger 9-0: la cronaca del match

Il Bologna vince senza affanni la seconda amichevole in vista della ripresa

Scritto da Jacopo Baratto  | 
Marko Arnautovic (ph. bolognafc.it)

Nella giornata di oggi alle 14 al centro tecnico Niccolò Galli è andata in scena la seconda amichevole in preparazione alla ripresa del campionato, che vedrà i rossoblù scendere in campo all’Olimpico contro la Roma. L’avversario è stato il Kapfenberger, squadra di seconda divisione austriaca che occupa attualmente l’ultima posizione del suo campionato, con 2 vittorie, 3 pareggi e ben 11 sconfitte in 16 giornate. Dunque per gli uomini di Thiago Motta si presenta una sfida ancora decisamente lontana in termini di difficoltà dagli impegni che vedranno i rossoblù sfidare il Mallorca mercoledì 14 dicembre ed il Verona il 22 dicembre.

Il Bologna ha avuto la possibilità di contare nuovamente sui nazionali, esclusi Skorupski ed Aebischer che hanno da poco concluso la loro avventura in Qatar. Thiago Motta prosegue sul solco del 4-1-4-1 con Bardi in porta, in difesa da destra verso sinistra Posch, Soumaoro, Sosa e Lykogiannis, Schouten in mediana con Dominguez e Pyyhtia ai suoi lati, Orsolini e Soriano sugli esterni e Sansone come punta.

Sin dal primo minuto, come prevedibile, è il Bologna a mantenere il controllo della gara, e dopo 12 minuti arriva la prima chiara occasione da gol: Orsolini salta un avversario sulla destra e mette in mezzo un cross teso che viene deviato e salvato sulla linea da un difensore degli austriaci. Il gol però non tarda ad arrivare, solo quattro minuti dopo Lykogiannis scambia con Pyyhtia al limite dell’area e trova la via della rete con un tiro rasoterra, anche grazie al non irreprensibile portiere degli austriaci Wieser. Passa un minuto ed il Bologna trova anche il raddoppio: l’azione nasce sulla sinistra dove un cross di Lykogiannis genera un’azione confusa con una serie di rimpalli che portano Dominguez a calciare all’interno dell’area piccola e segnare il 2-0. Il terzo gol degli uomini di Motta arriva al 24’, quando Schouten passa a Soriano che di prima intenzione dal limite dell’area serve Sansone consentendogli di presentarsi davanti a Wieser, superarlo e mettere a segno il 3-0. Nei minuti successivi il Bologna continua a controllare il match, ma le occasioni capitate sui piedi di Orsolini e Sansone non vengono concretizzate, ed il primo tempo si conclude dunque con gli uomini di Thiago Motta in vantaggio di 3 reti.

Nella ripresa cambiano 9/11 del Bologna: Bagnolini in porta, Kasius, Sosa, Lucumi e Cambiaso in difesa, Medel, Pyyhtia e Ferguson a centrocampo, Vignato e Barrow come esterni ed Arnautovic unica punta. Grazie alle forze fresche il Bologna mette subito in campo grande intensità, e nei primi cinque minuti del secondo tempo arrivano due reti. Prima un bello scambio tra Kasius e Vignato porta l’italo-brasiliano ad un cross potente e rasoterra che attraversa tutta l’area e trova Cambiaso che dal limite segna il quarto gol. Palla a metà campo e gli austriaci perdono subito il possesso permettendo nuovamente a Vignato di servire un assist, questa volta per Ferguson, che da due passi non sbaglia e trova la rete del  5-0. Sulla destra la squadra austriaca soffre, e proprio da lì arriva anche il sesto gol al 60’: Kasius trova Vignato che all’interno dell’area calcia sul primo palo e segna. Passa un solo minuto e il Kapfenberger perde nuovamente palla  nella propria trequarti, ad approfittarne è ancora Vignato che mette in mezzo per Arnautovic che a porta vuota non può sbagliare per il 7-0 Bologna. Evidenti le difficoltà della squadra austriaca, ed i rossoblù non smettono di segnare, arriva infatti al 68’ anche l’ottavo gol con Barrow che semina due avversari e batte Wieser. All'82' arriva la nona ed ultima rete del match: sugli sviluppi di un corner battuto corto Barrow entra in area e con un tiro-cross trova il colpo di testa vincente di Lucumi

Termina così anche la seconda amichevole degli uomini di Thiago Motta. La prossima amichevole dei rossoblù è mercoledì 14 dicembre, dove il Bologna affronterà il Mallorca, squadra sicuramente di maggiore caratura rispetto agli avversari odierni.

LEGGI ANCHE: Medel: "Dobbiamo impegnarci per riprendere al meglio. Voglio restare a Bologna ancora tanti anni"


💬 Commenti