EuroCup Le pagelle di Bourg-Virtus: Hunter domina, Belinelli e Teodosic di pure talento, Markovic una garanzia

Male Ricci, penalizzato anche dai falli

Scritto da Paolo Di Domizio  | 

Foto Virtus Segafredo Bologna

TESSITORI n.e.

 

DERI n.e.

 

BELINELLI 7,5: mette costantemente in difficoltà la difesa avversaria, trovando la via del canestro con continuità sia in avvio che nel finale. I canestri della staffa li segna lui, chiude con 19 punti

 

ALIBEGOVIC 6,5: avvio difficile, meglio nella ripresa. Difende e lavora bene a rimbalzo, lo si rivede nel ruolo di centro e risponde presente. Anche 4 assist in una serata nel complesso più che sufficiente 

 

MARKOVIC 7: è in forma e quando è così la Virtus va a sei marce. 8 assist, la tripla nel finale che chiude definitivamente la gara, una presenza costante da entrambi i lati del campo

 

RICCI 5: parte male, finisce peggio, con subito tanti falli commessi e ritardi difensivi che fanno arrabbiare Djordjevic 

 

ADAMS 6,5: presente fisicamente e mentalmente nella partita, buoni minuti da playmaker e ottimo cose in difesa. È in crescita, nonostante le statistiche non siano eccellenti ma riesce a fare altre cose rispetto a quelle per cui è arrivato e questo può essere un buon segnale

 

HUNTER 8: 23 punti e 11 rimbalzi, a distanza di una settimana migliora ancora una volta la sua miglior prestazione stagionale. Una spina nel fianco per la difesa avversaria, portando tanta energia nei pressi del ferro e anche difensivamente. Il migliore dei bianconeri ancora una volta

 

WEEMS 6,5: dei primi 12 punti della Virtus 10 sono i suoi. Parte fortissimo, coprendo bene entrambi i lati del campo e correndo spesso in transizione. Nel secondo tempo si vede poco ma quando sta in campo è una presenza difensiva costante

 

TEODOSIC 7: decide quando iniziare a giocare e quando smettere. Chiude con 21 punti, a volte si intestardisce un po' troppo (7 palle perse sono troppe) ma con il talento nel finale la decide anche lui

 

GAMBLE 6: male all'inizio, nel secondo tempo meglio insieme ad Hunter in campo. Qualche lampo ma serata nel complesso tranquilla

 

ABASS 6,5: fino a quando gioca fa vedere davvero buone cose, in attacco e in difesa. Nei secondi 20' si vede meno perchè gli assetti tattici sono diversi ma la crescita c'è

 

All. DJORDJEVIC 6,5: i suoi segnano tanto ma subiscono altrettanto, non la solita Virtus in difesa mentre in attacco giocate di talento ed esperienza. Come spesso accade ultimamente, nel secondo tempo asciuga le rotazioni e cambia più volte assetto tattico


💬 Commenti