Seguici su Twitch

Virtus-Venezia, le pagelle: Pajola dà la scossa, Hackett MVP

I nostri voti ai bianconeri dopo la vittoria contro la Reyer Venezia in campionato.

Scritto da Alessandro Iannacci  | 
Weems e Hackett (Foto Virtus Bologna)

CORDINIER 6 - fuori dal match per problemi di falli, riesce a segnare il suo primo canestro a 7 minuti dalla fine, quando la Segafredo è avanti. Nel primo tempo soffre su entrambi i fronti, mentre nel secondo periodo è più concreto in difesa. Negli ultimi minuti è comunque importante per indirizzare la partita, soprattutto in fase difensiva.

 

TESSITORI n.e.

 

MANNION n.e.

 

PAJOLA 6,5 - non segna per 30 minuti, poi trova due triple importantissime che rimettono in partita la Segafredo. In difesa prova ad alzare i ritmi e guida anche i compagni a livello mentale. Fa il lavoro sporco che serve in una partita del genere.

 

ALIBEGOVIC 5 - gioca pochi minuti nel primo tempo senza essere efficace al tiro, poi Scariolo asciuga le rotazioni per rientrare in partita e lui guadagna la panchina.

 

RUZZIER n.e.

 

JAITEH 7 - attivo e prolifico sotto canestro, una delle poche note liete nel pitturato nel primo tempo. Lotta e raccoglie seconde occasioni importanti per ricucire il gap con Venezia. Il migliore quando la Segafredo va malissimo.

 

SHENGELIA 7 - presente a rimbalzo, ma colleziona troppe imprecisioni nell’arco dei primi 30 minuti. E’ chiaro che non sia nella forma migliore e che debba ancora entrare nell’ingranaggio bianconero. Nel quarto quarto si prende comunque la scena realizzando i canestri del sorpasso virtussino.

 

HACKETT 7,5 - soffre nel primo tempo il confronto con i portatori avversari, ma fin dall’inizio riesce a garantire una difesa migliore sul perimetro. Realizza insieme a Pajola i canestri decisivi per chiudere la rimonta. Chiude con 16 punti e 8 rimbalzi.

 

SAMPSON 5,5 - fa alcune cose importanti come nella sfida contro la Reyer di Eurocup, anche se chiude senza trovare la via del canestro. Nel secondo tempo lucra alcuni rimbalzi importanti, ma al di là di questo non è protagonista assoluto nella partita.

 

WEEMS 6 - ancora lontanissimo dalla forma migliore e le percentuali al tiro ne risentono. Riesce comunque a dare il suo contributo con la forza di volontà, ma è chiaro che Kyle avrebbe bisogno di un turno di riposo prima dei momenti salienti della stagione. Con il suo canestro, però, lancia la rimonta bianconera.

 

TEODOSIC 5,5 - nel primo tempo soffre in prima persona la confusione offensiva bianconera, alternando scelte poco sensate a canestri che tengono in partita Bologna. In difesa è spesso in ritardo e per questo motivo Scariolo punta su Pajola e Hackett nel momento più caldo. Anche lui ha bisogno di riposo.


💬 Commenti