Seguici su Twitch

Thiago Motta: "Qui per portare aria nuova. Barrow e Orsolini hanno grande potenziale, ecco in cosa devono migliorare"

Il nuovo allenatore rossoblù ha parlato della rosa a disposizione, spiegando in che maniera è pronto a valorizzarla

Scritto da Tommaso Ferrarello  | 

Durante la conferenza stampa di presentazione, il neo tecnico rossoblù Thiago Motta si è soffermato anche a parlare della rosa attualmente a disposizione, specificando in che maniera è intenzionato a valorizzarla al meglio per ottenere i risultati prefissati dalla società.

"La rosa è sicuramente di alto livello, poi dovremo valutare man mano certe dinamiche. Soriano lo vedo come un centrocampista di qualità che può fare tutto, giocando più avanti e più indietro. Fin da subito mi ha dato grande disponibilità poi vediamo di partita in partita dove può rendere al meglio. Vignato lo vedo più esterno, ma ha tecnica anche per giocare centralmente e tra le linee. Valuteremo anche lui dove si sente meglio. 
Medel ha fatto il difensore centrale giocando a 3 ma anche a 4. Un giocatore della sua qualità può giocare sia in difesa che a centrocampo. Orsolini lo vedo contento e felice, è un giocatore che dal mio punto di vista deve dare tantissimo. Le sue statistiche sono buone, ma per me può migliorare tanto, dipende da lui, sta tutto nelle sue mani. Io sono qua per aiutarlo. Stesso discorso per Barrow, io lo aspetto perché è un giocatore di grandissimo livello e potenziale. Vale lo stesso discorso che ho fatto su Riccardo, io sono pronto ad aiutarlo ma dipende tutto da lui. Arnautovic? E' un giocatore fondamentale per la squadra, mi aspetto tanto da lui come mi aspetto tanto anche da tutti gli altri. Sono contento di averlo in squadra."

Sulle sue fonti di ispirazione: “Io ho avuto la fortuna di essere allenato da grandi tecnici come Carlo Ancelotti, che per conoscenza calcistica e umana è stata straordinario, ma anche Gasperini e Mourinho mi hanno trasmesso tante cose. Non posso sceglierne uno. Sono d'accordo che dobbiamo avere organizzazione in fase difensiva, darsi una mano l'un l'altro. Se andiamo a vedere le squadre di Ancelotti lascia grande spazio e imprevedibilità al reparto offensivo, disponendo ovviamente di grandi giocatori.”

E ancora: "Come punta centrale abbiamo sia Marko che Zirkzee. Questo ragazzo sta dimostrando di avere tanta voglia di farmi vedere il suo valore. E' un giocatore che va direzionato e aiutato a fare gol. L'attaccante però non finisce solo a questo, ma fa parte di una squadra e deve aiutare a creare situazioni di gioco pericolose. Anche senza palla deve essere il primo difensore. Se loro fanno la prima pressione, dietro saremo più tranquilli."

Infine chiosa sul Presidente: Saputo? E' una buonissima persona, mi ha dato tutta la sua fiducia e questo è importante per iniziare bene. Ringrazio per avermi scelto e per le parole che ha speso per me. Qui voglio fare il massimo come ho sempre fatto, voglio portare qualcosa di diverso, qualcosa in più.”

LEGGI ANCHE: Thiago Motta: "Voglio una squadra propositiva che domini il campo. Mihajlovic? Massimo rispetto per lui


💬 Commenti