Questa sera alle 19:00 il Bologna riceverà il Nettuno D'Oro da parte del sindaco Lepore, per poi spostarsi in Via Andrea Costa sul pullman scoperto che sfilerà fino a Piazza Maggiore. Bologna sarà una città in festa questa sera, ma allo stesso tempo si chiede quante possibilità ci siano di proseguire con il grande protagonista di questa stagione: Thiago Motta

Riccardo Calafiori
Riccardo Calafiori (ph. Image Sport)

Motta-Juve, è fatta secondo la Gazzetta Dello Sport

I quotidiani di oggi non concordano tra loro al 100% anche se la linea sembra essere piuttosto chiara: Thiago è a un passo dal firmare un biennale da 3,5 milioni con opzione per il terzo anno con la Juventus. La Gazzetta Dello Sport è certa del passaggio in bianconero dell'allenatore e ha intitolato così la pagina di oggi sui Bologna: “Motta ha deciso, è Juve”, e ancora:  “Domani da Saputo: è addio a Bologna, Giuntoli lo aspetta per il nuovo corso". All'interno dell'articolo di Matteo Dalla Vite viene spiegato come a Casteldebole sappiano già da tempo della decisione di Thiago, che vorrebbe centralità totale sul mercato e quindi il diritto di scegliere almeno 4 o 5 giocatori per il prossimo anno. Questo potrebbe voler dire “intaccare” il lavoro di Sartori e DI Vaio; del resto, Thiago anche a gennaio aveva chiesto di seguire una linea che poi non è stata seguita. Inoltre, secondo la Rosea, Motta lunedì sera avrebbe incontrato i vertici bianconeri che a oggi però, rimangono spettatori: il contratto di Thiago andrà in scadenza in 30 giugno e a Torino stanno aspettando quella data.

Poche chance di permanenza a Bologna, ma non è ancora detta l'ultima

Il famoso incontro tra Motta e Saputo dovrebbe tenersi domani, visto che ieri sera tutti i rossoblù si sono riuniti per la consueta cena di fine stagione. Prima di partire per Genova, dunque, il numero uno rossoblù cercherà  all'ultimo respiro di convincere l'allenatore a restare sotto le Due Torri. Anche per il Corriere di Bologna la sensazione è che più passano le ore più sale la probabilità che si sia giunti ai titoli di coda, e le parole di Saelemaekers dopo la partita con la Juve sembrano voler annunciare la partenza dell'italo-brasiliano: “Mister, grazie di tutto ciò che hai fatto per noi, è stato davvero incredibile”.

In ogni caso Saputo farà il possibile per trattenerlo, mettendo ciò che potrà sul piatto tecnico, mentre difficilmente potrà affidargli un ruolo da protagonista sul mercato. Dopodiché si arriverà al verdetto. Ma nel caso in cui si dividano le strade sarà sicuramente in bianconero il futuro dell'allenatore? Su questo il Corriere di Bologna ha dei dubbi. In corsa per l'italo-brasiliano ci sarebbero anche il Barcellona, che probabilmente congederà Xavi, e il Manchester United, che si separerà da Ten Hag, più indietro il Chelsea. Intanto a Casteldebole stanno già penando a un piano B, che in queste ore sarà ovviamente in stand-by. In alternativa a Motta, il club rossoblù ha messo nel mirino Vincenzo Italiano, che mercoledì prossimo si giocherà la finale della Conference League con la Fiorentina, Francesco Farioli del Nizza (corteggiato dall'Ajax), Roberto De Zerbi, altri tecnici italiani e un paio di profili esteri.

LEGGI ANCHE: Troppa Fortitudo per Rieti, gara 2 finisce 75-59 per la Effe

Serata agrodolce al Dall'Ara: l'analisi tattica di Bologna-Juventus
Calafiori, l'offerta della Juve: i dettagli. Su di lui anche Bayern e Chelsea

💬 Commenti

Testata giornalistica
Autorizzazione Tribunale di Bologna
8577 del 16/03/2022

Copyright 2023 © Sphera Media | Tutti i diritti sono riservati |
È vietata la riproduzione parziale o totale dei testi senza il preventivo consenso scritto dell’editore.

Sphera Media è iscritta nel Registro degli Operatori di Comunicazione con il numero 39167

Powered by Slyvi