Altra vittoria per la Fortitudo Bologna, che vince anche gara 2 contro Rieti con il parziale di 75-59. Partita nettamente senza storia rispetto a gara 1 dove la ottima difesa della squadra di Caja risulta un ostacolo troppo grande per Rieti. Grandi prestazioni per Ogden e Freeman, che chiudono con 19 e 18 punti; ospiti traditi da Johnson. E' quindi 2-0 Bologna e venerdi in trasferta sarà match point: la strada per la finale è tracciata.

Deshawn Freeman
Deshawn Freeman (ph. Valentino Orsini)

La cronaca della gara

In un PalaDozza infuocato apre le danze Freeman con un canestro da sotto a cui risponde subito Nobile. Le due difese non concedono canestri facili, ma sempre Freeman con una schiacciata al volo riporta i suoi davanti. Dall'altra parte è Nobile dall'arco a far male a Bologna, ma ci pensano Aradori e Fantinelli con 3 bombe a riportare davanti la Fortitudo, con il parziale che segna 13-7 dopo 4'. Rieti non si scompone e con un 2+1 di Sanguinetti e l'appoggio facile da sotto di Petrovic torna a contatto, 14-12 al PalaDozza a 3' dalla fine del primo quarto. Segue una serie di errori da una parte e dall'altra, prima dell' 1 su 2 di Ogden dalla lunetta e il 3 su 3 di Panni che subisce fallo da Sanguinetti. Fantinelli, Ogden e Aradori allungano, Rieti sbaglia con un Johnson ancora non in partita e Sanguinetti: il primo quarti termina 24-17 per Bologna.

Secondo periodo che si apre con la bella rubata di Freeman che corre in contropiede a metterne 2, coach Rossi non ci sta e richiama subito i suoi, fermando la partita con un timeout. Seguono due minuti in cui nessuna delle due squadre trova il fondo della retina, con una serie di palle perse e falli in attacco. Ci pensa Fantinelli in penetrazione a sbloccare l'impasse, prima del Sergio show: entrato pochi minuti prima al posto di Ogden stoppa il suo diretto avversario recuperando il pallone e poi ne mette due l'azione successiva facendo vibrare il PalaDozza. Rieti continua a faticare in attacco, con altri due falli offensivi di Raucci e Petrovic: il parziale a 6' dalla fine recita 30-17 Bologna. Continua il periodo buono di Sergio, che recupera un altro pallone e subisce fallo facendo 1 su 2 dalla lunetta, con Freeman che allunga subito dopo per Bologna. Rieti trova il primo canestro del secondo quarto solo a metà parziale grazie a Spanghero, ma ancora Ogden e Morgillo spingono la Effe sul +17 (40-23 a 4' dalla fine). La squadra di coach Rossi prova ad accorciare nel finale, complici due brutte palle perse di Giuri (tra cui una banale in cui si palleggia sul piede) e con la tripla di Johnson allo scadere chiude il primo tempo sul -12, 40-28 Bologna

Si ricomincia con un ottima difesa Ogden che costringe Johnson alla palla persa, poi Aradori mette la bomba che fa infiammare il PalaDozza. Rieti prova a rispondere con la stoppata di Ancelotti su Fantinelli e la tripla di Sarto, cercando di ricucire il gap, ma ancora Ogden e Freeman riportano Bologna avanti di 15 a metà parziale (50-35). La distanza tra le due squadre rimane praticamente invariata per il resto del periodo, dove ad ogni tentativo ospite (Johnson e Petrovic) Bologna è brava a rispondere, aggrappandosi a Mark Ogden, autore di 4 canestri consecutivi. Il quarto si chiude quindi 57-43 per i padroni di casa.

Il primo canestro del quarto quarto arriva dopo 1'30" di gioco, con Freeman che va ad inchiodare la schiacciata dopo una palla recuperata. Rieti continua a sbattere ripetutamente sulla difesa bolognese, che produce un altra palla recuperata su cui si avventa Matteo Fantinelli, che segna, subisce il fallo in contropiede e fa esplodere il PalaDozza: 62-43 Bologna e Rieti ormai vicina ad alzare bandiera bianca. Verso metà quarto è costretto a lasciare il campo Bolpin per infortunio, mentre Bologna dilaga: Panni col la tripla e Freeman con un 2+1 fanno 71-48 Fortitudo con 3' 50" da giocare. Fuori Aradori, Freeman e Ogden negli ultimi 3 minuti per Bologna, che si limita ad amministrare il vantaggio. Nel finale cori per Attilio Caja: è 2-0 Fortitudo con la gara che si conclude 75-59. La finale è ad un passo, venerdì sarà match point.

Il tabellino di Fortitudo Bologna-Sebastiani Rieti

Fortitudo Bologna: Braccio, Sergio 3, Aradori 11, Conti 2, Natalini, Bolpin, Panni 6, Fantinelli 12, Giuri, Freeman 18, Ogden 19, Morgillo 2

Sebastiani Rieti: Sarto 8, Sanguinetti 4, Petrovic 8, Piccin 4, Ancelotti 2, Johnson 9, Raucci 2, Poom, Italiano 7, Nobile 4, Spanghero 11

Bologna, Fenucci: "Futuro Motta? Lo vorrei legare a una sedia ma non è facile"
Bologna, Thiago Motta ha già deciso? Lo scenario delle ultime ore

💬 Commenti

Testata giornalistica
Autorizzazione Tribunale di Bologna
8577 del 16/03/2022

Copyright 2023 © Sphera Media | Tutti i diritti sono riservati |
È vietata la riproduzione parziale o totale dei testi senza il preventivo consenso scritto dell’editore.

Sphera Media è iscritta nel Registro degli Operatori di Comunicazione con il numero 39167

Powered by Slyvi