Colomba: "Motta è un ragazzo intelligente, saprà tirare fuori le potenzialità della squadra"

L'ex allenatore del Bologna ha parlato del momento dei rossoblù in un'intervista rilasciata al Resto del Carlino

Scritto da Jacopo Baratto  | 
Franco Colomba (Bfc photo)

Franco Colomba, ex allenatore del Bologna, ha parlato in un'intervista all'edizione odierna del Resto del Carlino della vittoria in Coppa Italia sul Cagliari, e dell'importante match di campionato contro il Lecce.

Sulla partita di Coppa: “Nella serata di Coppa ho visto cose buone e altre un po’ farraginose. Ma tanto le partite che contano, quelle in cui tutti devono dare delle risposte, sono quelle con Lecce e Monza.

Sull'impatto di Thiago Motta: “Diciamo che la sua non è stata una buona partenza. Ma penso che la fase di studio sia finita e, poiché considero Motta un ragazzo intelligente, sono sicuro che in queste settimane avrà capito le potenzialità della squadra e adesso saprà tirarle fuori.

Sulla qualificazione in Coppa: “Vincere aiuta sempre. Anche se col Cagliari ha giocato un Bologna inedito, figlio di un turnover che farà comodo domenica col Lecce.

Sui singoli: “Moro mi sembra bravo. Ha toccato tanti palloni, qualcuno sbagliandolo anche, ma si vede che ha un buon piede. Non mi è dispiaciuto Zirkzee: protegge bene la palla e sa scaricarla. Fin qui non ha fatto faville ma lascia intravedere buone cose. Musa gioca a sprazzi: fa cose da giocatore importante a cui seguono lunghi minuti di apatia. L’apatia è una brutta bestia, ma se Barrow vuole fare il salto deve sconfiggerla.

Sulla classifica: “Sì, ma nel calcio le brutte partenze si dimenticano in fretta quando ci sono dei buoni arrivi. Voglio dire: la stagione è partita male, ma questo gruppo ha tutte le qualità tecniche per venirne fuori e fare un campionato in linea con le ultime stagioni.

Sul malcontento dei tifosi: “I tifosi hanno le loro ragioni. Sognano da tempo un balzo in avanti, che vorrebbe dire lottare per qualcosa di più di una semplice salvezza, e per un motivo o per l’altro quel balzo non c’è mai. Anzi: per ora c’è stato un arretramento. Però conosco i bolognesi: bastano due o tre belle vittorie e torna il sorriso a tutti.

GUARDA GLI HIGHLIGHTS DI BOLOGNA-CAGLIARI:

LEGGI ANCHE: Le pagelle di Bologna-Cagliari: Arnautovic non segna, ma aiuta i rossoblù a vincere


💬 Commenti