Bologna, parla De Leo, assistente di Mihajlovic: "Sinisa un grandissimo professionista. Difficile stargli dietro.."

Emilio De Leo, la voce di Mihajlovic nei momenti in cui Sinisa non poteva parlare, ha rilasciato alcune dichiarazioni

Scritto da Domenico Giuliani  | 
Sinisa Mihajlovic (ph. bolognafc.it)

Emilio De Leo, 44 anni, non era un semplice assistente di Sinisa Mihajlovic

Era colui che parlava al suo posto nel momento in cui Sinisa era impossibilitato dalla leucemia.

E oggi, il tattico che ha lavorato col tecnico serbo negli ultimi 10 anni, parla ai microfoni della Repubblica per ricordare il tecnico serbo.

«L’ho visto mercoledì in clinica e avevamo capito che la situazione era complicata, però ci speravamo" afferma il collaboratore di Mihajlovic. Che poi continua: «Devo dire che non era facile a volte stargli dietro. Lui voleva continuamente alzare l’asticella. E sappiamo bene che non era una cosa facile, per tanti motivi, ma lui aveva questa marcia in più che lo caratterizzava. Era molto ambizioso. E a volte, finivamo per andare in difficoltà noi».

De Leo conclude: «Vedendo i suoi problemi, poteva venirci naturale cambiare la scala delle priorità, ma a quel punto era lui che ci strattonava, intimandoci di non distrarci, di rimanere sul pezzo. Non ha mai mollato un centimetro, né prima né dopo la malattia».

LEGGI ANCHE: Ciao Sinisa, le parole del direttore sportivo Marco Di Vaio: "Oggi giornata buia"


💬 Commenti