Seguici su Twitch

La Virtus riparte di slancio: travolta Broni

Vittoria senza problemi per la Virtus femminile che schiaccia Broni

Scritto da Marco Vigarani  | 

Virtus Segafredo Bologna che torna a giocare tra le mura amiche della Segafredo Arena, ospite di giornata la Costruzioni Italia Broni impegnata nella lotta per non retrocedere. Primo quarto che vede Tassinari e compagne in pieno controllo della gara, in difesa non lascia ragionare le avversarie mentre Zandalasini, Dojkic e Tunrer puniscono a turno la squadra lombarda, 16 a 4 dopo i primi 5′ di gioco. Fase iniziale di gara a senso unico, la Segafredo prende il largo, penetra con grandissima facilità nel pitturato di Broni e chiude i primi 10′ di gioco in vantaggio sul punteggio di 24 a 9. Nel secondo quarto Broni prova a reagire piazzando il primo break di giornata, nonostante i molti errori sotto le plance la squadra di coach Magagnoli riesce ad accorgiare lo svontaggio e a tornare sul -7 (29-22) a meno di 5′ dall’intervallo lungo. Il time out chiamato dalla panchina bianconera permette alle virtussine di rispondere finalmente alle proprie avversarie riportandosi con Zandalasini e Laterza sul +16 (39-23) a meno di 2′ dalla seconda sirena; Laterza e Dojkic, con una tripla proprio sulla sirena, chiudono momentaneamente i giochi al termine dei primi 20′ di gara, le squadre rientrano negli spogliatoi sul punteggio di 45 a 25. Secondo tempo che segue lo stesso canovaccio dei primi due quarti, la Virtus lotta su ogni pallone, Broni attacca ma non riesce quasi mai a contenere l’enegia e la fisicità delle bianconere, il vantaggio non è mai in discussione e la terza sirena suona sul vantaggio di 65 a 46 per la Segafredo. La Segafredo controlla l’ultimo quarto, Broni non rientra più in gara, Barberis e Dojkic penetrano con regolarità nel pitturato lombardo e mantengono intatto il vantaggio precedentemente accumulato, la Virtus torna a vincere in campionato dopo lo stop a Lucca, alla Segafredo Arena le bianconere si impongono sulle avversarie sul punteggio di 81 a 61.

Dopo la vittoria su Broni, ha parlato in conferenza stampa coach Lardo: “Era la prima di due partite ravvicinate in casa, siamo contenti per il risultato anche se sappiamo che a Broni mancavano due giocatrici importanti. Dopo la sconfitta di Lucca era importante vincere: non siamo ancora la squadra che vorremmo perché abbiamo bisogno ancora di un po’ di tempo per trovare un’identità, soprattutto difensiva, che sarà fondamentale nelle gare importanti. Partite del genere bisogna giocarle: abbiamo segnato 81 punti e subiti 61, forse troppi, avremmo bisogno di un po’ più di cattiveria agonistica. Il nostro percorso continua, siamo comunque contenti della prestazione, ci sono state anche belle giocate e il pubblico si è divertito. Andiamo avanti con fiducia ed entusiasmo.”

Virtus Segafredo Bologna vs Costruzioni Italia Broni: 81 – 61
(Q1 24 – 9; Q2 45 – 25; Q3 65 – 46)

Virtus Segafredo Bologna: Pasa, Tassinari 2, Ciavarella 2, Migani ne, Barberis 6, Laterza 4, Dojkic 21, Battisodo 6, Turner 26, Zandalasini 13, Cinili 1.
Coach: Lardo

Broni 93: Bestagno 9, Albano 12, Repetto, Galbiati 22, Mazza 5, Carbonella ne, Westerik 10, Smith Janae ne, Masic 3, Bona.
Coach: Magagnoli


 


💬 Commenti