Da Casadei a Raimondo, passando per Pagliuca: ecco i baby chiamati in ritiro

Sono ben 13 i giocatori nati nel 2001 o prima convocati da Mihajlovic per Pinzolo: spazio a tanti 2004

Scritto da Giacomo Guizzardi  | 
Jacopo Casadei, volto nuovo per il ritiro

Dei 30 convocati da Sinisa Mihajlovic per il ritiro di Pinzolo, che inizierà ufficialmente oggi e che si concluderà tra 10 giorni, il 24 luglio, con l’amichevole contro la Feralpi Salò, sono tantissimi i baby chiamati dal tecnico serbo, con ben 13 giocatori nati nel 2001 o prima.

Tra coloro nati, per l’appunto, nel 2001 troviamo Luis Binks, difensore inglese rientrato dal prestito al Montreal, che proverà a giocarsi le sue carte in ritiro. Insieme a lui Gianmarco Cangiano, ala sinistra reduce dall’esperienza in cadetteria con l’Ascoli, dove ha raccolto 26 presenze e un gol. L’ultimo della lista è Omar Khailoti, difensore centrale di piede mancino, titolare nella Primavera di Luciano Zauri che si è salvata all’ultimo respiro contro la Lazio, ai playout. 

Per quel che riguarda i 2002 ecco Marco Molla, portiere di nazionalità albanese, compagno di squadra di Khailoti, Ebenezer Annan, terzino sinistro ghanese tesserato a gennaio e impiegato stabilmente in Primavera, e soprattutto Mattia Pagliuca, figlio d’arte, chiamato in fretta e furia per rimpiazzare il posto lasciato vacante da Barrow. Oltre a loro i già noti Baldursson e Hickey, entrambi giovanissimi ma già nel giro della Prima Squadra. 

Nessun 2003 ma tanti 2004, tutti provenienti dalla squadra Under 17, allenata nell’ultima stagione da Luca Vigiani, che ha chiuso il campionato arrendendosi solo al Genoa, nella semifinale scudetto. In porta troviamo Nicola Bagnolini, per il centrocampoKacper Urbanski, arrivato a gennaio dal Lechia Danzica e già debuttante in Serie A, e soprattutto la novità rappresentata da Jacopo Casadei, forlivese di nascita, capitano proprio dell’Under 17 rossoblù, impiegato in questa stagione da mediano in un centrocampo a 2 e da mezzala in un reparto a 3. Oltre a loro anche Antonio Raimondo, punta centrale di piede mancinoanch’egli già debuttante nel massimo campionato italiano. Chiude la lista un classe 2005, il recordman Wisdom Amey, difensore centrale impiegabile anche sulla fascia, che con l’esordio in Serie A a 15 anni e 274 giorni ha stabilito, contro il Genoa, un nuovo record. 

Sarà dunque un baby Bologna quello che salirà in ritiro, in attesa dei giocatori che rientreranno dalle vacanze. 


💬 Commenti