Virtus bella con brivido al PalaDozza: le ragazze di Ticchi vincono ancora

Successo con brivido contro San Martino di Lupari per la Virtus femminile

Scritto da Marco Vigarani  | 

Prima partita in casa per la Virtus Femminile, che ospita Fila San Martino di Lupari. Zandalasini e compagne partono forte, soprattutto Parker che sotto canestro fa valere i suoi centimetri e provoca non pochi problemi alla difesa giallonera: saranno 12 i punti per lei a fine quarto. Dopo i primi 7 minuti asfissianti in difesa, la Virtus concede qualcosa e le ospiti trovano una serie di canestri che non fanno comunque ipotizzare un rientro. Nel secondo quarto la Segafredo trova con più fatica la via del canestro e San Martino finalizza meglio il proprio gioco trovando diverse soluzioni vincenti, anche da oltre l’arco. Le percentuali per San Martino restano alte, ma la Segafredo ritrova compattezza in difesa e ristabilisce il gap con cui arriva all’intervallo.

L’inizio di secondo tempo si regge su un equilibrio che non consente a nessuna delle due squadre di mettere le mani sulla partita: la Virtus non riesce nella fuga e San Martino non riesce mai a ricucire del tutto il distacco. Il tutto cambia sulla fine del terzo parziale in cui Milazzo trova alcune soluzioni da tre che portano Lupari per la prima volta in parità con la Virtus, sfortunata in qualche frangente. L’ultimo parziale è un continuo botta e risposta tra i due attacchi, dove la stanchezza di una partita molto dura inizia a farsi sentire. Ad avere maggiore lucidità però sembra essere la Virtus che si porta avanti nel rush finale e chiude con la prima vittoria in stagione davanti al proprio pubblico.

Dopo la vittoria con San Martino di Lupari ha parlato nel post gara coach Ticchi: “Una partita in cui avevamo un avversario con grande intensità e buone giocatrici. Siamo riuscite a giocare bene in attacco ma in difesa abbiamo concesso troppo per tutta la partita: dobbiamo lavorare su questo aspetto, ci hanno messo in difficoltà. Non era comunque scontato rimettere la testa avanti quando a 5’ dalla fine sei sotto nel punteggio per la prima volta, segnale che stiamo migliorando in termini di mentalità e voglia. Concedere 60 punti nei primi tre quarti non va bene, quindi prendiamo sia gli aspetti positivi ma anche quelli negativi.”

Virtus Segafredo Bologna vs Fila San Martino di Lupari: 85 – 72
(Q1 25 – 18 ; Q2 46 – 39 ; Q3 15 – 21)

Virtus Segafredo Bologna: Del Pero 2, Zambonelli ne, Pasa 7, Barberis 2, Dojkic ne, Zandalasini 18, Orsili 2, Parker 25, Laksa 27, Cinili (c) 2. Coach: Ticchi G.

Fila San Martino di Lupari: Washington 16, Verona 5, Milazzo 24, Ianezic, Frigo ne, Russo (c) 2, Kaczmarczyk 5, Arado 4, Diakhoumpa ne, Dedic 16. Coach: Serventi L.

Arbitri: Pazzaglia J, Bertolucci N, Corriasi C.


💬 Commenti