Seguici su Twitch

Under 18, finale fatale: l’Atalanta pareggia 2 a 2

Gara pressochè perfetta per i ragazzi di Magnani, che si fanno rimontare nel finale

Scritto da Giacomo Guizzardi  | 
Il rossoblù Dimitrijevic in un contrasto di gioco (Foto BFC)

Quando sembrava tutto pronto per festeggiare la vittoria e, di conseguenza, il momentaneo secondo posto in classifica, ecco la beffa: il Bologna Under 18, nonostante il doppio vantaggio, non va oltre il 2 a 2 casalingo contro l’Atalanta, con la formazione bergamasca che rimonta due reti nel giro di un minuto e si porta a casa un pareggio prezioso. Amaro in bocca, invece, per i rossoblù, che nel recupero della prima giornata di ritorno non riescano a centrare la vittoria: la prossima occasione per trovare i tre punti sarà domenica, quando al Biavati arriverà la Sampdoria.

Le formazioni

Magnani conferma in toto l’11 vittorioso nel match contro l’Empoli: a centrocampo altra chance per il 2003 Acquah, in difesa è Erlandsson a fare coppia con Crociati, mentre in avanti Mazia e Anatriello tandem d’attacco. Nell’Atalanta tre prestiti eccellenti dalla Primavera: in attacco ecco Fisic e Omar, in difesa Hecko.

La partita

A trovare la prima conclusione del match è proprio Fisic: lo sloveno, all’8’, prova a trasformare in rete il suggerimento di Omar, ma para Franzini. Un minuto dopo è il turno di Maltoni, che tenta la sorte da fuori: angolo. Al 15’, però, ecco l’azione che sblocca il match: scambio continuo tra Anatriello e Mazia, quest’ultimo si trova davanti a Bertini e, con freddezza, batte il portiere bergamasco, portando avanti i suoi e trovando il 17° gol in campionato. Il Bologna, nel finale di tempo, continua a macinare, ma spreca: due volte con Anatriello e una con Mazia, in tutti e tre i casi gli attaccanti rossoblù non riescono a trovare il gol. E saranno occasioni che, al 90’, peseranno e non poco sull’economia della gara.

Dopo 9’ di gioco nella ripresa, ecco un’altra occasionissima: Anatriello libera Corsi sulla sinistra, finta a rientrare sul destro e tiro a giro respinto dalla traversa; un minuto dopo Bertini compie un miracolo sul tap-in a botta sicura di Dimitrijevic, mentre al 24’, dopo un cambio offensivo deciso da Bosi (giù la mezzala Gudmundsson, dentro l’attaccante esterno Ferrara), ecco il gol del 2 a 0, firmato questa volta da Anatriello. Il centravanti è bravo a incornare sul suggerimento di Mazia e a raddoppiare, trovando il 18° gol del suo campionato. Partita in ghiaccio? Neanche per sbaglio: al 40’ Mazia fa tutto benissimo, portandosi a spasso la difesa atalantina, ma la conclusione del numero 10 trova la risposta di Bertini. Magnani avverte il pericolo nell’aria e inserisce Diop per Anatriello, rinforzando la difesa, ma le palizzate iniziano a crollare al 44’, quando Fisic spedisce in porta il pallone del 2 a 1, trovando la sua seconda marcatura nel campionato Under 18. L’Atalanta continua a crederci, il Bologna crolla, tant’è che sul calcio piazzato al 46’ il più lesto di tutti è Marrulli, con il subentrato che fredda Franzini e gela il Biavati, regalando un insperato punto alla formazione di Bosi.

Bologna a quota 46 punti e ferma in quinta posizione, Atalanta che sale a 30, lontanissima dalla zona playoff. 

 

Il tabellino della gara

Bologna – Atalanta 2-2

Bologna (4-3-1-2): Franzini; Karlsson, Erlandsson, Crociati, Panzacchi; Acquah (30’ st Hodzic), Maltoni, Corsi; Dimitrijevic; Anatriello (41’ st Diop), Mazia. Allenatore: Paolo Magnani. A disposizione: Gasperini, D’Almeida, Zaffi, Owusu, Di Turi, Menegazzo, D’Agostino.

Atalanta (4-3-3): Bertini; De Palma, Saleh, Hecko, Regonesi (39’ st Marrulli); Gudmundsson (12’ st Ferrara), Roaldsoy, Muhameti; Stabile (28’ st Bertini), Fisic, Omar (28’ st Invernizzi). Allenatore: Giovanni Bosi. A disposizione: Maglieri, Pulcini, Ravelli, Ardenghi. 

Marcatori: 15’ pt Mazia (B), 24’ st Anatriello (B), 44’ st Fisic (A), 46’ st Marrulli (A).
Ammoniti: Maltoni (B), Muhameti (A). 
Note: recupero 1’ – 4’. Angoli 11-6.
Arbitro: Gigliotti di Cosenza. 


💬 Commenti