Seguici su Twitch

Varese- Virtus, le pagelle: Weems e Jaiteh trascinatori

I nostri voti ai bianconeri dopo la vittoria sofferta al palasport di Masnago

Scritto da Alessandro Iannacci  | 
Virtus (Foto Virtus Bologna)

PAJOLA 7,5 - Chiamato a fare il boia e l’impiccato, cioè il difensore e l’attaccante, si danna l’anima ed è il migliore della Virtus. Per lui 13 punti, 4 su 5 al tiro, 6 rimbalzi e tanta qualità.

 

ALIBEGOVIC 5,5 - Mezzo voto in meno per qualche sciocchezza sparsa durante la partita. Incide a corrente alternata con 12 punti e 5 su 9 al tiro.

 

RUZZIER 5,5 - Nella bolgia di Masnago gioca minuti pallidi e la sua regia coincide con momenti non esaltanti nel giro-palla. Per lui 0 punti.

 

ALEXANDER 5 - Un corpo estraneo come in tante altre uscite. In 13 minuti 0 punti e 0 su 2 al tiro.

 

CORDINIER 6,5 - Non si tira indietro e porta i suoi mattoncini con 13 punti e 6 su 9 al tiro. Bene anche in difesa.

 

TESSITORI 5 - Non riesce a entrare in partita, commette sciocchezze evitabili e non dà respiro a Jaiteh. Per Tex 2 punti in 13 punti ma, almeno, 6 rimbalzi.

 

MANNION 6 - Segnali di vita nel terzo quarto di una partita che doveva essere, comunque, giocata con maggiore lucidità. Quasi letale il fallo commesso sul tiro da tre di  Keene nel finale. Malino al tiro: 10 punti ma 3 su 9 al tiro.

 

JAITEH 7,5 - Fa la voce grossa sotto i tabelloni, laddove Varese è più debole. Per il francese 17 punti in 26 minuti con 9 rimbalzi. Con Pajola, the best.

 

WEEMS 7,5 - Si chiedono a lui i punti dei vari Belinelli e Teodosic. Ne fa 14 con 6 rimbalzi e 4 assist. Non male in 28 faticati minuti.

 

CERON n.e.

 

COLOMBO n.e.

 

BARBIERI n.e.


💬 Commenti