Bayern Monaco-Segafredo Bologna: le pagelle

I nostri voti ai giocatori bianconeri dopo la sconfitta per 90-66 contro il Bayern Monaco.

Scritto da Alessandro Iannacci  | 
Ekpe Udoh (Foto Virtus Segafredo Bologna - Matteo Marchi)

BELINELLI 6,5: guida i compagni dal primo all'ultimo minuto. I suoi 17 punti e 5 assist sono soltanto una parte del contributo che porta alla squadra in questa sfida complicata, la sua esperienza in partite di alto livello fa la differenza. Non è un caso che sia uno dei migliori.

PAJOLA 6: soffre al tiro e l'eccessiva responsabilità organizzativa in fase offensiva, ma ci mette sempre anima, recuperano palloni in difesa e lottando su ogni possesso. 

ALIBEGOVIC 5: gestire Lucic in difesa è un compito arduo per tanti in Europa, anche lui non riesce a contenere la stella del Bayern. Un passo indietro rispetto alle ultime uscite ma è comprensibile vista la qualità dell'avversario.

HERVEY 5,5: prestazione altalenante per l'ex Kuban, che si fa vedere in attacco (soprattutto nel primo tempo) con 8 punti ma lascia troppi spazi in difesa. Nella seconda frazione arriva qualche disattenzione di troppo ampiamente evitabile.

UDOH 6: il migliore tra i lunghi scesi in campo per la Segafredo. La sua forma è ancora lontana dai tempi d'oro, ma in campo si rende protagonista con giocate importanti per la squadra, degne di un interprete della sua esperienza. Discreto anche nelle statistiche con 9 punti e 4 rimbalzi a referto.

RUZZIER 5: impiegato 22 minuti contro un avversario di alto livello, tenta diverse giocate complicate e non riesce ad incidere nel corso della partita. Ma non è certamente il giocatore al quale chiedere di svoltare la partita in una sfida del genere.

COLOMBO n.e.

JAITEH 5: in affanno tutta la partita, non riesce a farsi strada tra i lunghi bavaresi. In difesa soffre la superiorità di Monaco e in attacco recupera solo 3 rimbalzi. Ci si poteva aspettare di più viste le prestazioni nelle prime uscite in precampionato, seppur contro squadre di livello inferiore.

BARBIERI n.e.

WEEMS 5: commette due falli nei primissimi minuti di gioco che compromettono la sua partita. La sua assenza complica ancora di più la partita della Segafredo, già priva di molti esterni. Quando viene utilizzato, infine, fatica ad entrare nel gioco e i 5 punti finali nel sono la testimonianza.

ABASS 5,5: gioca 31 minuti a causa delle numerose assenze negli esterni. La sua è una partita di sacrificio, paga alcuni errori in difesa e in attacco, dove ha sbagliato tiri aperti che potevano mantenere a contatto la Virtus.


💬 Commenti