Colomba: "C'è una magica medicina: i risultati"

L'ex allenatore del Bologna ha parlato del momento dei rossoblù in un'intervista al Corriere di Bologna

Scritto da Jacopo Baratto  | 
Franco Colomba (Bfc photo)

Franco Colomba, ex allenatore del Bologna, ha parlato in un'intervista all'edizione odierna del Corriere di Bologna del momento dei rossoblù e del presidente Joey Saputo.

Sull'intervista di Saputo: “Per come lo conosciamo, non mi ha stupito. È un presidente che difende i suoi dirigenti, il suo allenatore, lo staff. Credo sia giusto quello che ha detto per cercare di spiegare il momento negativo. Ha parlato di una squadra rinnovata e che ci vuole tempo per vederla crescere. Questo è un dato di fatto. Serve a Motta lo stesso tempo che serviva forse a Mihajlovic, no?

Sull'obiettivo Europa: “Per quello penso che si debba investire un po' di più. Tutti vedono come va avanti il calcio, con i soldi. Perchè mai facciamo un mondiale in Qatar? Il denaro può arrivare dalle plusvalenze, certo, ma poi bisogna essere bravi a prendere giocatori forti: reinvestire in qualità. È quello su cui punta Saputo con Sartori.

Sui nuovi acquisti che per ora non hanno inciso: “Si, ma bisogna considerare che sono arrivati in un momento delicato: non è semplice esprimersi al meglio in certe situazioni. Tanto più per gli stranieri e per Motta.

Su Thiago Motta: “È appena arrivato. Motta ha voluto incidere subito parecchio e non ha trovato riscontro. Io ci sarei andato più cauto prima di rivoluzionare tutto. Col tempo conoscerà meglio giocatori e gruppo. La sosta lunga lo potrà aiutare. Così come il mercato. Lo stesso Saputo non si tira indietro, sa che la piazza vuole di più.

Sulla partita contro il Napoli: “Bisogna andare al Maradona riconoscendo la loro qualità e i nostri limiti, poi ce la giochiamo. I fischi devono servire a tutti come le parole di Saputo. Ora serve ricomporre quel feeling fra dirigenza, squadra e pubblico. C'è una magica medicina: i risultati.

LEGGI ANCHE: Saputo: "Capisco i fischi ma serve sostegno. Fiducia a Thiago Motta. L'obiettivo è sempre lo stesso: l'Europa"


💬 Commenti