LegaBasket Serie A, le pagelle Virtus: sontuoso Gamble, rimandato Alibegovic

L'americano migliore in campo, bene anche Teodosic e Hunter

Scritto da Dario Ronzulli  | 

Foto Virtus Segafredo Bologna

TESSITORI 6 – Pochi minuti in campo nel primo tempo, chiude con 2 punti e 1 rimbalzo strappando la sufficienza.

DERI n.e.

ABASS 6 – Segnali di vita soprattutto in attacco per l'ex Brescia che mostra reattività a rimbalzo e quell'atletismo in difesa che è senza dubbio una delle sue qualità migliori. Lontano ancora dal top del rendimento, stasera comunque si rende utile alla causa.

PAJOLA 5.5 – Importante la tripla che mette a segno sulla sirena del primo quarto, così come da menzionare sono i 3 assist messi a referto. Tuttavia sulla bilancia pesano di più gli errori di gestione dei possessi, soprattutto nella ripresa.

ALIBEGOVIC 5 – Stranamente timido in attacco dove si fa vedere poco e niente, non “sfrutta” i problemi di falli di Ricci per guadagnare minutaggio. Spesso va in difficoltà in difesa sui cambi difensivi e sui close out.

MARKOVIC 6.5 – Bastano un paio di lampi dei suoi per valutare positivamente la sua partita: i suoi due canestri nella ripresa – dopo un primo tempo così così - sono quelli che permettono alla Virtus di avvicinarsi al traguardo. Non è ancora il Markovic che conosciamo, però come con il Monaco è chirurgico nel fare le giocate che servono quando servono.

RICCI 6 – I problemi di falli lo limitano e non poco, però il suo contributo in avvio di partita sia in attacco che in difesa è sostanzioso e tanto basta per portare a casa la pagnotta.

ADAMS 5.5 – Ha il plus/minus più alto (+10) ma i suoi meriti in questo sono pochi: incostante al tiro, nella ripresa va ancora più in difficoltà soprattutto in difesa dopo un primo tempo positivo. Continua a vivere di alti e bassi all'interno della stessa gara.

HUNTER 7 – Come un diesel, impiega un tempo per scaldarsi poi però quando entra in partita non ne esce più. Schierato anche da 4 per i falli di Ricci e la serataccia di Alibegovic, risponde presentissimo e fa le solite, tante piccole cose in difesa che complicano la vita ai varesini.

WEEMS 6 – Buon inizio in attacco, altalenante in difesa, nella ripresa fatica ad essere d'aiuto ai compagni nella propria metà campo ma un paio di chiusure sono talmente fatte bene che la sufficienza la porta a casa.

TEODOSIC 7.5 – Tira male perché chiude con 8/19 ma sono comunque 21 punti alla fine conditi da 7 assist. Gli errori al tiro sono perlopiù nella parte centrale del match: a guidare il primo vero allungo e a chiudere i conti ci pensa sempre lui.

GAMBLE 8 – Altra prestazione sontuosa dopo quella di Eurocup contro il Monaco. Bastano le fredde cifre, che tanto fredde non sono: 13 punti, 12 rimbalzi di cui 7 offensivi, 8 falli subiti. E un duello con Scola da palati fini che l'americano vince ai punti con grinta, forza e furbizia.

All.: DJORDJEVIC 7 – La sua gestione dei cambi e dei timeout è ottimale e non smette mai di incitare i suoi anche dopo qualche orrore nel terzo quarto. Cavalca l'onda della coppia Hunter-Gamble e ne trae ampi benefici.


💬 Commenti